Anteprima HOME PAGE — 27 luglio 2012

Autore: Marco Cascone –

Sì, lo so, posso sembrare di parte, visto che il sito si occupa di Atletica Leggera, e di corsa in particolare (e tutti voi, così come il sottoscritto, siete degli appassionati, particolarmente proprio della corsa), ma so anche che nessuno potrà smentirmi in ciò che vado a dire. Siamo all’inaugurazione dei giochi Olimpici. Alla meraviglia delle Olimpiadi. Londra: le sue emozioni infinite, l’adrenalina senza limiti, la bellezza degli Sport veri. Tante le medaglie che saranno assegnate, e a fine giochi ogni nazione tirerà le somme, farà il suo bilancio su come saranno andate le cose. Si terrà conto delle medaglie d’oro, e subito a seguire di quelle d’argento e di bronzo: il tutto per stilare una non ufficiale classifica per nazioni, un riferimento statistico che in tanti prenderanno quale condizione per valutare la “Sportività” di uno stato. Ebbene, non sono affatto d’accordo sulla valutazione statistica del medagliere per nazioni! No, non lo sono e non potrei mai esserlo. Tutte le medaglie, in questo tipo di calcolo, hanno per loro natura lo stesso valore: l’oro è oro, così come l’argento e così come il bronzo. Non conta la specialità nella quale le medaglie sono state ottenute.

Così è, statisticamente, così però non è nella realtà!

L’Oro Olimpico è oro olimpico ma, diciamolo francamente: non hanno affatto lo stesso peso le medaglie dello stesso metallo.

Volete mettere una Medaglia d’Oro vinta nei cento metri, rispetto ad una medaglia d’oro vinta nell’equitazione? Per le statistiche le due medaglie sono medaglie di pari valore e pesano allo stesso modo nel calcolo matematico a squadre, ma nella realtà l’equitazione è uno sport per pochi, pochissimi e d’èlite, i 100 metri li corrono in tutto il mondo: dall’equatore ai poli, dalle sperdute tribù africane, agli Americani dei College. Da Manhattan, alle quasi sconosciute isole oceaniche. La realtà è che la corsa è praticata ovunque nel mondo: persino il nuoto non lo è..il ciclismo neanche, il canottaggio no, lo judo no, il basket no, la pratica della scherma è propria di pochi stati (tra cui il nostro), per non parlare ad esempio dello Hockey su prato e del quasi sconosciuto bradminton. Non voglio con questo sminuire l’importanza di alcune specialità e la bellezza delle stesse (sono il primo che mi gusterò tutte le gare in Tv), ma è giusto dire che chi vince la medaglia d’oro nella corsa è davvero il più forte al mondo, perché tutti almeno una volta hanno provato a correre. Così non è per specialità diverse, alcune delle quali riservate a pochi, pochissimi interpreti (a volte fortunati, visto che praticare il loro sport magari è costoso).

Il peso specifico di una medaglia nell’atletica, e nella corsa in particolare, è peso specifico infinitamente superiore a qualsiasi altra medaglia Olimpica. Non me ne vogliono gli interpreti di altri Sport, ma la realtà è questa!

Share

About Author

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>