Curiosita slide — 08 ottobre 2014

libroMark Rowlands ha corso e si è allenato per gran parte della sua vita e in questo saggio dal ritmo vivace coinvolgente ci spiega perché la corsa e la riflessione filosofica sono per lui intrinsecamente legati. Ripercorrendo le sue corse più significative, la maggior parte delle quali in compagnia del suo inseparabile“branco” – il lupo Brenin, i cani Hugo e Nina, il cucciolo di cane lupo Tess – ci offre una serie di pensieri e riflessioni sul significato dell’esistenza. Dalla sua infanzia nelle campagne del Galles alle corse lungo le spiagge francesi fino alle montagne irlandesi con i suoi amati compagni di allenamento e vita, Rowlands ci illumina sulla gioia di questo sport e ci racconta perché correre fa bene alla mente e al corpo. “Correre è un momento in cui ricordare. E, ancor più importante, è un momento in cui ricordare non i pensieri degli altri, ma qualcosa che sapevamo una volta, una vita fa, e che siamo stati costretti a dimenticare, mentre crescevamo e diventavamo qualcuno.”

MARK ROWLANDS è nato in Galles e insegna Filosofia all’università di Miami. Ha pubblicato numerosi saggi, tra cui il bestseller internazionale Il lupo

e il filosofo (Mondadori 2009). I suoi libri sono stati tradotti in oltre venti Paesi.

Strade Blu • euro 18,00 • pagine 204

pubblicazione settembre 2014

cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>