TuttoCampania — 13 febbraio 2012

A Napoli quella della sera dell’11 Febbraio, ritengo sia stata la riunione indoor che ha messo definitivamente in luce le pesanti difficoltà di gestione generale del comitato federale campano. Non prenderne atto è per me da irresponsabili. (non stiamo qui a fare descrizioni di episodi prima di maleducazione, poi di incompetenza o inadeguatezza di qualcuno, nè di quant’altro accaduto ieri sera)
Il settore Giudici è uno spaccato,si, di quelle che sono le problematiche e le difficoltà di conduzione, ma non può essere un alibi e non può configurarsi come il caprio espiatorio , il Benjamin Malaussene della situazione.. , si deve avere il dovere e conseguente coraggio di riconoscerlo.
Io invito ad una seria riflessione il Comitato Fidal Campania intero e la persona del Suo Presidente,proprio per salvare quello di buono (se c’è) e quelle persone di indubbia capacità politico-tecnica, che necessitano per una ripartenza che permetta un riassetto e rilancio di una macchina logora,obsoleta. Tutto partendo, chiaramente, dalla famosa frase di Don Lorenzo Milani “I Care” altrimenti come non detto.

Enzo Renda

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>