Atletica News slide — 18 gennaio 2014
ALFREDO SUL PODIOSpett.le Fidal,
chi le scrive è Alfredo Norvello da Seiano, una frazione del comune di Vico Equense situato all’ingresso della spettacolare Penisola Sorrentina. Pochi giorni fa, grazie a piccoli sponsor che mi hanno aiutato nell’impresa credendo nelle mie possibilità, ho preso parte alla xx ed. dei campionati mondiali master di atletica leggera svoltisi a Porto Alegre in Brasile. Con mia immensa gioia sono riuscito a vincere la maratona nella mia categoria (45-49) laureandomi campione del mondo della specialità. Ascoltare l’inno italiano, stringere il tricolore è stata una esperienza che auguro a tutti ma la partecipazione non è stata del tutto felice. La squadra meno organizzata era quella italiana. L’immagine che abbiamo prodotto in questo angolo di Brasile è stata disdicevole. Ogni singolo atleta si autogestiva ed i rappresentanti della FIDAL non si sono dimostrati all’altezza del ruolo che gli competeva nè è stata approntata una sorta di “Casa Italia” che ha sempre contraddistinto la nostra nazione negli eventi che contano. Per la natura della competizione (aperta a tutti) non c’era certo da aspettarsi il rimborso del biglietto aereo ma quantomeno ci si aspettava un minimo di organizzazione interna visto che ci si presentava in una manifestazione internazionale col nome ITALIA. E pensare che nazioni molto meno blasonate erano veramente dei “gioiellini”. Incontrare, nella settimana dell’evento, molti italo-brasiliani che chiedevano informazioni sugli atleti italiani per poterli sostenere durante le gare e,  magari, festeggiarli si è rivelato imbarazzante perchè non potevo dar loro un punto di ritrovo della nazionale. Ecco, nel mio piccolo ho voluto testimoniare a voi, massimo  organismo in Italia, quanto da me vissuto in terra sudamericana.

Spero davvero che nel futuro gli azzurri trovino una sempre migliore assistenza nelle loro gare internazionali.
In fede
Alfredo Norvello

 

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>