Cronaca — 16 ottobre 2011

In una splendida giornata di sole si ̬ svolta oggi la prima edizione della Lago Maggiore Marathon sul percorso Arona РVerbania: netto il dominio etiope, con il successo di Tola Dibaba tra gli uomini e di Geletu Ifa tra le donne.


La gara maschile ha visto fin dall’inizio quattro atleti etiopi andare in fuga: Gudeta Biratu, Sultan Junid,Tola Dibaba e Hinsense Genale. I quattro, dopo essere passati in 31’03” al 10° km, in 1h05’39” alla Mezza Maratona di Stresa e in 1h33’33” al 30° km, si sono divisi quando Dibaba, tra il 32° e il 33° km, sul ponte di Verbania Fondotoce, ha decisamente allungato, lasciando sul posto gli avversari. In pochi km Dibaba ha accumulato un vantaggio incolmabile sui suoi inseguitori, andando a vincere in 2h13’49” e staccando di ben 5’47” il secondo, il connazionale Sultan Junid; terzo, a oltre 7′, un altro etiope, Hinsense Genale. I tempi non eccezionali hanno sicuramente risentito anche del forte vento contrario incontrato dagli atleti nei pressi di Belgirate, dopo il 15° km. Tra gli italiani il primo a passare il traguardo è stato Emanuele Zenucchi, in 2h27’57”. Campione Regionale Piemontese è si è laureato Stefano Cerlini, 10° assoluto in 2h42’41”.


Anche la gara delle donne è vissuta su una fuga a quattro, ma ben diverso è stato il finale: il gruppetto si è, infatti, sfaldato intorno al 35° km a causa delle accelerazioni di Aynalem Woldemichael; all’inseguimento dell’etiope si sono portate la connazionale Geletu Ifa e la keniota Divina Jepkosgei. Tra il 39° e il 40° km la Ifa si è prima sbarazzata della Jepkosgei, andando poi a riprendere e superare, a circa 600 m dall’arrivo la Woldemichael; l’atleta etiope si è presentata così da sola in Piazza Garibaldi: 2h43’14” il suo tempo finale, davanti alla connazionale Woldemichael, seconda in 2h43’44” e alla Jepkosgei, terza in 2h44’56”. La prima italiana a passare il traguardo è stata Joyce Muthoni Kagume, di origini keniote, mentre Campionessa Regionale si è laureata Federica Bernardelli, 8a assoluta in 3h11’57”.


Nei primi commenti a caldo dei podisti arrivati a Verbania è stato evidente l’apprezzamento per il percorso, assolutamente panoramico e ricco di suggestivi scorci: ci sono insomma  tutte le premesse perché la Lago Maggiore Marathon diventi un appuntamento fisso del calendario internazionale, intanto la data per il prossimo anno è già stata fissata: 21 ottobre 2012!

Autore: cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>