Maratone e altro — 12 ottobre 2011

Chicago


A noi le maratone come Chicago non piacciono, a causa dell’eccessivo uso delle lepri, che non solo assicurano il ritmo ma addirittura intervengono nello sviluppo agonistico della gara, falsando gravemente il risultato. Chiamiamo queste gare “maratone di plastica” allo scopo di sottilinearne, con uno slogan, la sostanziale artificiosità. E tuttavia è bene sottolineare che i protagonisti corrono con i propri mezzi e che certi tempi se le gambe non girano non si fanno. Rimane comunque la domanda (senza risposta): quale sarebbe stato il risulttao senza le lepri?
Quest’anno l’uomo più atteso a Chicago era Moses Mosop, dopo l’impresa di Boston vanificata dalle molte irregolarità di quella gara. Il ritmo concordato con le lepri era leggermente inferiore a quello realizzato dal povero Sammy Wanjiru quando stabiliì il primato della gara: 1:02.01 per un finale in 2:05.41. E’ da segnalare che il numero 1 di gara, riservato a Wanjiru, non è stato assegnato a nessun altro corridore, facendo così in modo che Sammy fosse in qualche modo presente.
Ritmo stabilito, dunque, da 4.47/miglio per un passaggio in 1:02.40 e quindi un tentativo di record della gara affidato ad una seconda parte più veloce.
In realtà alla mezza, il gruppetto di testa (otto corridori) è passato in 1:02.54 a causa dell’andatura non proprio perfetta delle lepri, che alternavano miglia veloci ad altre più lente.
Al 25^ km. Wesley Korir si produceva in un allungo deciso, ma non solo con le proprie forze. Egli infatti si è accordato con una lepre, che ha abbandonato il proprio ruolo di aiutare la gara in generale e si è messo ad aiutare il solo Korir nel suo sforzo. Con questo aiuto Korir ha conquistato un vantaggio consistente, al quale ha reagito il solo Moses Mosop. Raggiunto il connazionale, Mosop ha proseguito sul ritmo più veloce, mentre Korir pagava lo sforzo forse troppo ambizioso cedendo di schianto: riuscirà poi nel finale a recuperare un pregevole secondo posto. Ryan Hall, la grande speranza americana, si diceva pronto per fare 2:05, ma così non è stato. Nel momento decisivo dell’allungo di Korir, si è trovato senza aiuti ed è decaduto fino al sesto posto, riuscendo poi a risalire al quinto in 2:08.04
Rimane il fatto che, forse per la prima volta in una gara di alto livello, l’episodio decisivo è stato prodotto con l’aiuto di una lepre, anche se poi colui che doveva avvantaggiarsene ha ceduto.
Nella gara delle donne, invece, non c’è stata lotta. La favorita era la formidabile russa Liliya Shobukova e lei ha vinto con un grande tempo, lasciando le avversare a quasi quattro minuti. Perfetto il lavoro delle lepri, che hanno assicurato passaggi regolarisismi: basti pensare che la frazione di 5km più veloce è stata corsa in 16.19 e la più lenta in 16.39!
Liliya Shobukova è senz’altro la maratoneta più forte di questo periodo, ma rimane un mistero la sua capacità di lottare in una gara tattica, dove quello che conta è la vittoria. Qui le keniane forti non c’erano…
Comuque, col suo tempo di 2:18.20 Liliya scende decisamente sotto il muro delle 2:20 e diventa la seconda all-time dopo il record mondiale di Paula Radcliffe (2:17.18) ottenuto nel 2002.
Alle sue spalle, lontane ma valide l’esordiente etiope Ejagayehu Dibaba (2.22.09) e la giapponese Kayoko Fukushi (2:24.38).
Gli arrivati di Chicago, quest’anno sono stati 35.670. Ricordiamo le cifre delle maggiori maratone del mondo: Tokyo 35.328 – London 34.688 – Berlin 32.977 – Paris 31.133 – Boston 23.879 – Los Angeles 19.339

Portland e Long Beach

Negli Usa non si correva solo a Chicago, ovviamente. Anzi, alcune altre maratone hanno raggiunto traguardi notevoli nonostante le coincidenze deleterie per la partecipazione. Ma il movimento del jogging è stalmente vasto e radicato che assicura comuque una partecipazione ed un’attenzione degli di nota.
Fra le molte altre gare americane è da segnalare dunque quella di Portland, Oregon, capace di contare al traguardo 8386 arrivati, tutti preceduti da Ian Nurse (2:27.38) e Marci Klimak (2:46.27) ad ulteriore dimostrazione che è possibile organizzare una grande maratona senza dover necessariamente ingaggiare qualche campione. Conseiderazione questa, confermata dalla maratona di Long Beach, California, con 3200 arrivati e vinta dal colombiano (residente) Edwin Romero (2:19.08) e da Abigail Swift (2:43.20).

Munchen, Eindhoven, Liverpool

Dopo Berlino, l’Europa non è rimasta a guardare ed annovera nel week-end numerose gare interessanti, fra le quali estrapoliamo quelle di Monaco di Baviera, Liverpool ed Eindhoven.
Cominciamo con la gara olandese di Eindhoven: si tratta di una piccola maratona-gioiello, organizzata alla perferzione su di un percorso velocissimo che da sempre ha regalato prestazioni di alto valore. Andondo con la memoria indietro nel tempo, ricordiamo che proprio qui ottenne i primi successi il grande Pippo Cindolo, vero fondatore della maratona italiana, e prima di lui l’immenso talento, in gran parte inespresso, di Antonio Ambu.
Ha vinto alla grande Jafred Chirchir Kipchumba, in  2.05.46 (solo cinque secondi più che a Chicago!), davanti a Nathaniel Kipkosgei (2:06.27) e Mike Kipyego (2:06.46). Il primo degli europei è stato il belga Lander Van Droogenbroeck, 15^ in 2:16.18. Fra le donne la vittoria ha premiato Georgina Rono dopo 2:24.33 di corsa, seguita da Shitaye Bedaso (2:25.09), Feyse Tadese Boru (2:25.20) e Rael Kiyara (2:25.23).
 A sua volta Monaco di Baviera è in lotta per conquistare almeno il terzo posto fra le grandi maratone tedesche, dopo Berlino ed Amburgo, ma sembra ancora piuttosto lontana dall’obbiettivo con i suoi 4823 arrivati. Il risultato tecnico premia stavolta due atleti di casa: Richard Friedrich (2:19.27) e Bernadette Pichlmaier (2:38.00). 
Per contro la maratona di Liverpool, punta tutte le sue carte sulla festa della corsa, organizzando un intero week-end di gare, da quelle per i più piccoli fino alla maratona vera e propria. Non vengono ingaggiati campioni. e men che mai le lepri, ma tutti si divertono e corrono in libertà.  Comunque alla fine gli arrivati nella gara principale sono stati 5046, non male, a dimostrazione che la corsa non è solo record, ma anche partecipazione e gioia di stare insieme.

Buenos Aires e Melbourne

Facciamo adesso un salto fuori da Europa e Nord-America, per relazionare su quanto accaduto a Buenos Aires, che in questo periodo organizza a sua volta una buona maratona, ambita e partecipata in tutto il Sud-America, ma vinta, manco a dirlo, dagli africani.
Il vincitore si chiama stavolta Simon Kariuki, ed ha coperto i canonici 42.195 metri in 2:10.24 staccando nettamente Ben Kipruto (2:13.00) e Toni Kiprop (2:13.12). Il primo del continente è stato il peruviano Paulino Canchanya (2:17.06). L’orgoglio nazionale argentino è stato salvato da Andrea Graciano, che ha vinto la gara delle donne, in 2:46.34 davanti alla connazionale Karina Neipan (2:48.19). Ma la migliore argentina era in gara a Chicago: Maria De Los Angeles Peralta, che è arrivata 11^ in 2:38.51. I finishers di Buenos Aires sono stati 5572.
Infine in Australia, una buona gara si è corsa a Melbourne, dominata dai keniani, che hanno conquistato entrambi i podi, con Japhet Kipkorir (2:11.11) e Irene Mogaka (2:35.12), davanti a 4973 arrivati.

Vincitori















































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































01oct2011


Sisters Or


Bend


Usa


Scott Wolfe


Usa



2:59.22


79


 


 


 


 


Sabine Pullins


Usa



3:21.26


 


02oct2011


Ashford Ct


NipMuick


Usa


Ben Nephew


Usa



3:17.36


143


 


 


 


 


Karen Benway


Usa



4:02.43


 


02oct2011


Colombo


Colombo


Sri


Geoffrey Kigen


Ken



2:28.08


=


 


 


 


 


M.A.R. Depani


Srl



2:57.28


 


02oct2011


Johnstown Pa


YMCA Johnstown


Usa


Justin Gillette


Usa



2:33.16


65


 


 


 


 


Amy Prokop


Usa



3:23.39


 


02oct2011


Springfield Mo


Mother Road


Usa


Richard White


Usa



3:05.28


16


 


 


 


 


Sara Ibbetson


Usa



3:42.15


 


08oct2011


Beloeil


Beloeil


Bel


Luc Moens


Bel



2:48.23


64


 


 


 


 


Katia Nolens


Bel



4:06.56


 


08oct2011


Belvidere Il


YMCA Stone Bridge


Usa


Tom Lichty


Usa



3:15.30


40


 


 


 


 


Katey Collins


Usa



3:51.14


 


08oct2011


Berkeley Ca


Golden Hills Trail


Usa


Galen Burrell


Usa



3:06.36


119


 


 


 


 


Penny MacPhail


Usa



4:03.46


 


08oct2011


Booneville Ar


Arkansas


Usa


Joel Perez


Usa



2:57.18


23


 


 


 


 


Lynn Wight


Usa



4:16.15


 


08oct2011


Brocken


Brocken


Ger


Ulf Kersten


Ger



2:49.15


645


 


 


 


 


Diana Lehmann


Ger



3:25.04


 


08oct2011


Goteborg


Goteborg


Swe


Henrik Olsson


Swe



2:42.23


499


 


 


 


 


Katarina Astrom


Swe



3:05.13


 


08oct2011


Hamburg


Ojendorfer


Ger


Ole Sporleder


Ger



3:16.17


44


 


 


 


 


Martina Ramthun


Ger



3:58.33


 


08oct2011


Kodiak Ak


KMXT Run the Rock


Usa


Peter Svenning


Usa



3:41.11


9


 


 


 


 


Anna Arnold


Usa



5:00.28


 


08oct2011


Koli


Vaarjoen


Fin


Simo-Pekka Fincke


Fin



3:49.12


252


 


 


 


 


Mari Vaananen


Fin



4:55.27


 


08oct2011


La Almudera


Al-Mudayna


Esp


Jose Antonio Rojano Nova


Esp



3:56.53


85


 


 


 


 


Esther Sanchez Perez


Esp



4:00.19


 


08oct2011


Lake Hughes Ca


Leona Valley Trail


Usa


Ricardo Ramirez


Usa



2:41.33


37


 


 


 


 


Michelle Barton


Usa



4:03.49


 


08oct2011


Layton Ut


Layton


Usa


Manfred Roenz


Usa



2:58.57


237


 


 


 


 


Bekki Manville


Usa



3:41.44


 


08oct2011


Libertville Il


Prairie State


Usa


Chris Quick


Usa



2:49.39


224


 


 


 


 


Maggie Mulchrone


Usa



3:23.43


 


08oct2011


Moss Vale


Fitzroy Falls


Aus


Andrew Tuckey


Usa



2:47.05


153


 


 


 


 


Louise Sharp


Usa



3:26.30


 


08oct2011


Ottawa ON


Ottawa Fall Colours


Can


Kyle Aitken


Can



2:45.19


80


 


 


 


 


Karen Betton


Can



3:20.58


 


08oct2011


Witten


Ruhrtal


Ger


Klaus Eickel


Ger



2:47.34


55


 


 


 


 


Regina Tank


Ger



3:29.29


 


09oct2011


Albany Ny


Mohawk-Hudson River


Usa


Chuck Terry


Usa



2:32.47


884


 


 


 


 


Sara Facteau


Usa



2:53.58


 


09oct2011


Boise Id


City of Trees


Usa


Jamey Yanik


Usa



2:48.17


191


 


 


 


 


Maike Holthuizen


Usa



2:53.38


 


09oct2011


Braunlingen


Schwarzwald


Ger


Hans-Jorg Dorr


Ger



2:45.03


439


 


 


 


 


Steffanie Doll


Ger



3:00.34


 


09oct2011


Bucuresti


Bucharest


Rom


Metafeira Getu Tekla


Eth



2:17.21


392


 


 


 


 


Marina Kovaleva


Rus



2:33.20


 


09oct2011


Buenos Aires


Buenos Aires


Arg


Simon Kariuki Njoroge


Ken



2:10.24


5372


 


 


 


 


Andrea Graciano


Arg



2:46.34


 


09oct2011


Cap Ferret


Villages


Fra


Sebastien Villette


Fra



2:39.33


572


 


 


 


 


Emma Lesprit


Fra



3:17.34


 


09oct2011


Carpi-Maranello


Memorial Enzo Ferrari


Ita


Nicolas Kurgat


Ken



2:08.36


937


 


 


 


 


Godana HìGebissa Deribe


Eth



2:32.22


 


09oct2011


Chatsworth Ga


Mystery Mountain


Usa


Jason Hanlin


Usa



3:56.54


89


 


 


 


 


Dreama Campbell


Usa



5:19.02


 


09oct2011


Chester


MBNA Chester


Gbr


Ben Fish


Gbr



2:27.25


755


 


 


 


 


Debbie Mason


Gbr



2:48.11


 


09oct2011


Chicago Il


Bank of America Chicago


Usa


Moses Mosop


Ken



2:05.37


35670


 


 


 


 


Liliya Shobukova


Rus



2:18.20


 


09oct2011


Cleveland/Akron Oh


Towpath


Usa


Greg Strosaker


Usa



2:55.41


467


 


 


 


 


Sharon Hathaway


Usa



3:11.28


 


09oct2011


Concord Mi


Wild Life


Usa


Jake Gillette


Usa



2:52.24


89


 


 


 


 


Melania Peters


Usa



2:59.17


 


09oct2011


Cornwall


Eden Project


Usa


Pete Roper


Usa



2:43.12


314


 


 


 


 


Karmen Pardoe


Usa



3:16.14


 


09oct2011


Denver Co


Rock’n’Roll Denver


Usa


Chris Siemers


Usa



2:18.48


2381


 


 


 


 


Heather Utrata


Usa



2:50.37


 


09oct2011


Eindhoven


Eindhoven


Ned


Jafred Chirchir Kipchumba


Ken



2:05.46


1277


 


 


 


 


Georgina Rono


Ken



2:24.33


 


09oct2011


Essen


Essen


Ger


Mathias Graute


Ger



2:20.57


1174


 


 


 


 


Silvia Krull


Ger



2:43.29


 


09oct2011


Fulton Ny


Century


Usa


Josh Demars


Usa



2:42.16


25


 


 


 


 


Beth Hughes


Usa



3:33.34


 


09oct2011


Goose Bay NF


Destination Labrador


Can


Ken Stubbings


Can



3:14.42


15


 


 


 


 


Corenia Price


Can



3:33.48


 


09oct2011


Graz


Graz


Aut


Edwin Kipchumba Kemboi


Ken



2:14.58


618


 


 


 


 


Esther Macharia Wanjiru


Ken



2:32.12


 


09oct2011


Hyderabad


Heritage


Ind


Noah Chepngabit Kipruto


Ken



2:18.46


=


 


 


 


 


Eunice Korir


Ken



2:50.39


 


09oct2011


Joplin Mo


Run Mother Road


Usa


Ryan Kramer


Usa



2:53.51


123


 


 


 


 


Karen Plucinski


Usa



3:29.49


 


09oct2011


Kelowna BC


Okanagan


Can


James Curran


Usa



2:44.54


377


 


 


 


 


Heather Johnson


Usa



3:10.20


 


09oct2011


Kielder


Kielder


Gbr


Ricky Lighfoot


Usa



2:35.16


1109


 


 


 


 


Jane Mooney


Usa



3:06.45


 


09oct2011


Leicester


Leicester


Gbr


Warren Kidgell


Gbr



2:45.13


354


 


 


 


 


Julie Lamb


Gbr



3:06.53


 


09oct2011


Limone del Garda


Lake Garda


Ita


Pietro Colnaghi


Ita



2:31.16


970


 


 


 


 


Marija Vrajic


Cro



2:52.08


 


09oct2011


Liverpool


Liverpool


Gbr


John McCole


Gbr



2:34.41


5046


 


 


 


 


Alison Sedman


Gbr



3:08.22


 


09oct2011


Long Beach Ca


Long Beach International


Usa


Edwin Romero


Col



2:19.08


3199


 


 


 


 


Abigail Swift


Usa



2:43.20


 


09oct2011


Melbourne


Melbourne


Aus


Japhet Kipkorir


Ken



2:11.11


4973


 


 


 


 


Irene Mogaka


Ken



2:35.12


 


09oct2011


Munchen


Medien


Ger


Richard Friedrich


Ger



2:19.27


4823


 


 


 


 


Bernadette Pichlmaier


Ger



2:38.00


 


09oct2011


Oostende


Oostende


Bel


Eddy Bossier


Bel



2:37.12


376


 


 


 


 


Irene Hamblok


Bel



3:13.52


 


09oct2011


Portland Or


Portland


Usa


Ian Nurse


Usa



2:27.38


8386


 


 


 


 


Marci Klimak


Usa



2:46.27


 


09oct2011


Scranton Pa


Steamtown


Usa


Peter Kemboi


Ken



2:19.26


1859


 


 


 


 


Renee Skelly


Usa



2:50.58


 


09oct2011


Soest-Pijnenburg


Pijnenburg


Ned


Bart de Grove


Ned



2:48.52


65


 


 


 


 


Miranda Rijsdijk


Ned



3:29.58


 


09oct2011


Spokane Wa


Spokane Series


Usa


James Rosser


Usa



2:52.06


172


 


 


 


 


Danielle Slaughter


Usa



3:06.25


 


09oct2011


Susanville Ca


Clif Bar, Zombie Runner


Usa


Eliot Drake


Usa



2:50.42


142


 


 


 


 


Katie Wanket


Usa



3:26.18


 


09oct2011


Tyler Tx


The Tyler Rose


Usa


David Wells


Usa



2:59.42


212


 


 


 


 


Janice Hauge


Usa



3:37.04


 


09oct2011


Vantaa


Vantaan


Fin


Jukka Salo


Fin



2:39.33


572


 


 


 


 


Kajsa Jarvela


Fin



2:54.52


 


09oct2011


Victoria BC


Victoria


Can


Thomas Omwenga


Ken



2:14.33


1520


 


 


 


 


Lucy Njeri


Ken



2:37.56


 


09oct2011


Wellington


Wairarapa


Nzl


Neville Smith


Nzl



2:29.43


60


 


 


 


 


Katrina Brougham


Nzl



3:32.24


 


09oct2011


Wichita Ks


Wichita


Usa


Jacob Buhler


Usa



2:29.44


531


 


 


 


 


Sarah Williams


Usa



3:03.40


 


09oct2011


Wolfville NS


Harvest


Can


Andrew Dacanay


Can



3:08.48


93


 


 


 


 


Crista Sears


Can



3:38.19


 


09oct2011


Zagreb


Zagreb


Cro


Yared Admasu Miratu


Eth



2:17.42


259


 


 


 


 


Luciah Kimani


Bih



2:34.57


 


 


 

Autore: Franco Anichini

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>