Cronaca slide TuttoCampania — 12 agosto 2019

marco con mango lagonegro 2019C’è poco da fare, è un rapporto ancestrale che mi lega da sempre al grande Pino Mango: la splendida voce della musica italiana, e mondiale, scomparso qualche anno fa, proprio mentre faceva quel che amava fare, cantare. Un rapporto, un legame ancestrale che negli ultimi anni si traduce anche in uno splendido rapporto con la sua terra: Lagonegro. Sono infatti alcuni anni che, con immenso piacere, sono stato chiamato a presentare la Coppa Avis, proprio a Lagonegro, proprio nella sua terra.Un caso, non so. Ed ogni volta che mi porto su questa gara, un segnale forte di condivisione e presenza si avvera. E lemozione del sottoscritto cresce. La gara poi, particolare nella sua distribuzione su 10 giri (neanche facili). Non facile da commentare, visti i tanti doppiaggi, ma volete mettere il sottofondo musicale giusto, il piacere di commentare adagiandomi nella bellezza del momento, del luogo, della voce. Vado a nozze, e devo dire riesco ad esaltare persino il mio normale esaltarmi nel commento.

Gara

I ragazzi prima di tutto: loro la scena, prima della partenza della gara classica, e tanta gioventù in piazza, e tante mini competizioni, con tanto di podio e medaglie per tutti.

Poi la partenza della 31ima Coppa Avis alle 19 (questanno di 9200 metri, 10 giri da 920, non facili) , con 100 atleti al via (come da regolamento), con un ritorno in gara prestigioso: quello di Daniele D’Onofrio. Ed è stato proprio Daniele a tentare di rompere il monopolio straniero, finalizzato alle prime due posizioni. E Daniele cè riuscito in parte: facendo suo il secondo posto, tenendo a bada Premien Manirafasha, non riuscendo però a fare lo stesso con Jean Baptiste Simukeka (poi vincitore). Un bel secondo posto per il Poliziotto, un bel ritorno agonistico.

Primo campano allarrivo, e quarto assoluto, Gilio Iannone.

Gara donne con bis di vittoria (sua già lo scorso anno) per la Ruandese Primitive Niyirora: va via subito, vince senza grossi affanni. Podio poi completato da unottima Viola Giustino, con Miriana Parisi terza. Prima campana al traguardo (Napoli Running il team) Martina Amodio.

Classifica a squadre (basata sulla qualità) Amatori Atl. Acquaviva.

LAvis Lagonegro (unitamento al suo gruppo sportivo) con Nicola e Nicoletta in prima linea (e con loro tanti ottimi collaboratori) hanno confermato la bella tradizione della Coppa Avis: tradizione e storia sportiva di questa bella terra.

Anche la mia conferma cè stata: quella emozionale, quella che mi lega da sempre a Pino Mango e, da qualche anno, alla sua città, alla sua gente, alla gara che lo ricorda.

marco foto piano vetrale speaker.Marco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>