Curiosita — 21 ottobre 2008

Sono passati quasi due anni e mezzo dalla pubblicazione dell’articolo dell’amico Elio Frescani dal titolo inequivocabile, “Pubalgia quel dolore tra inguine e coscia”, che a tutt’oggi risulta sempre tra gli articoli più letti e commentati di Podistidoc e ciò la dice lunga su questa patologia. Questo la dice lunga sull’importanza di questa problematica, che affligge sempre più spesso gli sportivi, dai calciatori ai podisti.
La pubalgia è un malanno osteoarticolare che, come l’edera, una volta che ti si è appiccicato addosso è difficile da sradicare. Come me, che ne sono affetto ormai da più di quattro anni, capisco chi cerca una qualsivoglia spiegazione, un aiuto, un conforto su internet per poterne venire a capo. La pubalgia è una patologia che, con il passare del tempo, mette l’atleta che ne affetto in uno stato di quasi rassegnazione. La meglio su di questa malattia la si può avere solo con l’ausilio di particolari accorgimenti ed esercizi, ma comunque sia con molta dedizione e pazienza.
Sperando di fare cosa gradita ai lettori di Podistidoc che sono affetti da questo malanno, ma anche a tutti coloro che sono interessati ad articoli inerenti la traumatologia sportiva, vi rimando al sito http://www.scienzaesport.com/, curato dal Dottor Gian Nicola Bisciotti (titolare della Cattedra di Riabilitazione Funzionale dello Sportivo, Facoltà di Scienze dello Sport dell’Università Claude Bernard di Lione in Francia), dove troverete un esauriente articolo tratto da un lavoro scientifico inerente la pubalgia dal titolo: La Pubalgia dello sportivo, Inquadramento clinico e strategie terapeutiche. In suddetto sito troverete anche altri interessanti e competenti articoli di traumatologia sportiva, di fisiologia e biomeccanica, oltre alle problematiche inerenti la preparazione atletica.
Non mi resta che augurare ai nostri lettori buona visione e un grosso in bocca al lupo affinché si possa sconfiggere una volta e per sempre la Pubalgia!         

Autore: Nicola Severini

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>