Curiosita slide — 28 aprile 2014

ivanaNel 2013 aveva corso 21 mezze maratone in altrettanti giorni per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importante tema della violenza sulle donne.
Nel giorno di Pasqua 2014 è partita da Catania per una nuova avventura: altre 21 tappe di corsa, in giro per l’Italia, questa volta per sostenere i diritti dei milioni di bambini costretti a migrare per fuggire da guerre, povertà, disastri naturali.
La protagonista di questi splendidi progetti di solidarietà a ritmo di corsa è Ivana Di Martino, straordinaria donna ed atleta lombarda.
Nel 2013 aveva scelto Napoli per una delle sue 21 mezze maratone consecutive, correndo su uno splendido percorso partito dal Municipio e concluso simbolicamente a Città della Scienza (che cercava faticosamente di ripartire dopo il tremendo incendio).
E Ivana ha deciso di fermarsi a Napoli anche quest’anno, dove ha corso i 26 chilometri della nona tappa sul lungomare, dopo averne percorsi 28 il giorno prima a Caserta. Le 21 tappe di quest’anno infatti prevedevano di partire con 42, 195 km il primo giorno, andando poi a ridurre la distanza di due chilometri ogni giorno, fino ai soli due chilometri da percorrere nell’ultima tappa di Milano; una scelta che ha reso durissima la prima settimana, ma per fortuna gli ultimi giorni saranno poco impegnativi e avranno per Ivana il sapore di una meritatissima passerella.
Fondamentale per le performance di Ivana è la collaborazione di Vinicio Zanoboni, anche quest’anno al suo fianco in qualità di accompagantore in bicicletta e di coordinatore degli spostamenti in camper da una città all’altra.

Per saperne di più: www.ivanadimartino.com

 

Benny Scarpellino, pres. ASD RuNaples

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>