TuttoCampania — 09 ottobre 2012

Scelte Organizzative azzeccate quelle della Pro-loco di Sicignano degli Alburni, con direzione tecnica dell’evento affidata, come sempre, alla bravura del team Isaura valle dell’Irno. L’anticipo di un mese della classica data e i passaggi in piazza hanno permesso al pubblico (e soprattutto ai giovanissimi del posto) di godere ancor di più della 9 km organizzata nel ricordo di un amatissimo uomo di Sport, Biagio Germano. 4 giri, ciascuno di 2.250 metri: circuito non facile, ma molto bello nel suo sviluppo e nel suo attraversare vicoli e stradine di Sicignano, per poi esaltarsi ancor di più al transito in piazza. Tanta gente, tanto pubblico e, come dicevo, tantissimi ragazzi a seguire l’atletica su strada. Parte dei ragazzi e delle ragazze presenti hanno anche gareggiato, con prologo dedicato alle categorie dei giovanissimi.

Gara

Temperatura accettabilissima, per una serata che sembrava fatta per correre. Ed a correre al massimo livello ci ha pensato Maksym Obrubanskyy Cerrone. Maksym è stato capace di migliorare sé stesso, rispetto alla vittoria della scorsa edizione. Un giro per saggiare gli avversari e poi piede sull’acceleratore e via, verso la vittoria. Le ultime due tornate infatti sono state solo di controllo, tutto finalizzato a tenere le debite distanze da Abderrafii Roqti e Jawad Soigra, poi arrivati in sequenza a poco meno di 1’ dal vincitore. Tempo finale per la vittoria 28’37”, ottimo prologo per una stagione autunno-inverno che, per il portacolori dell’Enterprise Sport&service, sarà di straordinaria importanza. Abdelhadi Ben Khadir e Berardino Chiarelli (primo degli Italiani) a seguire.

Gara donne con confronto tra atlete campane, con Annamaria Damiano che ha giustamente puntato alla vittoria sin dal primo km. Passaggio solitario in piazza per lei, per poi continuare il suo bel monologo fino al traguardo. Per Annamaria (Montemiletto Team Runners) 4’19” di media, per niente male visto l’impegnativo tracciato di gara. Alba Vitale e Jean d’Argenio si sono date battaglia sin dal via, per definire le posizioni da podio. Alla fine l’ha spuntata Alba (Isaura), precedendo la sua caparbia avversaria di circa 30”. Lucia Cordella e Rosaria Mele a seguire, con una buona prova per entrambe.

Classifica a squadre andata all’Atletica Camaldolese.

Una bella serata vissuta a Sicignano, e tra le tante, semplici e belle emozioni, mi piace ricordare quella che ogni anno accompagna la prova di Gerardo Piccirillo. Gerardo da sempre è amico di Sicignano degli Alburni, e da sempre non vuole mancare e non manca all’appuntamento che ricorda Biagio Germano. Il complimento più grande è per Gerardo, per la sua caparbietà, il suo modo di essere e per il suo non dimenticare un amico.

Così come non dimentica Sicignano degli Alburni e chi ha avuto il piacere di conoscerlo.

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>