Anteprima — 06 maggio 2015

Domenica 10 maggio torna, per l’edizione numero 43, la Guarda Firenze, la seconda corsa più antica della città, una delle tappe di passaggio organizzate da Firenze Marathon che porterà alla maratona del 29 novembre. Le iscrizioni sono aperte. Sono stati preparati 3000 pettorali che comprendono la Guarda Firenze di 10 km, Trofeo FRATRES – Donatori di sangue, gara non competitiva aperta a tutti, e la Mini Guarda Firenze di 3 km, anche questa aperta a tutti, compresi ragazzi e bambini che partecipano al concorso per gli alunni delle scuole. La quota d’iscrizione è di 10 euro per la gara sui 10 chilometri; la Mini Guarda Firenze è a iscrizione gratuita per i ragazzi fino a 14 anni, mentre per gli adulti è sempre di 10 euro.
la manifestazione è stata presentata oggi in Palazzo Vecchio a Firenze nella sala di Firenze Capitale d’Italia, presenti tra gli altri la vicesindaca e assessora all’educazione Cristina Giachi, dell’assessore allo sport Andrea Vannucci, oltre a Giancarlo Romiti presidente di Firenze Marathon.

Tutti i partecipanti alla Guarda Firenze di 10 km riceveranno la T-shirt ufficiale Asics Guarda Firenze, per i podisti ormai un must da collezionare, per questa edizione con una riproduzione esclusiva dell’artista fiorentino Paolo Vannini, anche lui presente alla presentazione.
Le magliette potranno essere ritirate solo domenica 10 maggio in Piazza San Giovanni al termine della manifestazione, mostrando il pettorale. Tutti i partecipanti alla Mini-Guarda Firenze riceveranno invece la maglietta ufficialeGinky Guarda Firenze e come sempre sarà importante la partecipazione di studenti, genitori e insegnanti che aderiscono al concorso didattico Guarda Firenze, collegato all’Assessorato all’Educazione e rivolto agli studenti delle scuole primarie e medie.
Quest’anno il concorso è collegato al tema dei 150 anni di Firenze capitale d’Italia, tema che sarà rappresentato anche sulla maglietta ufficiale dell’evento. Il messaggio per gli alunni è quello di correre (per avvicinare ragazzi e genitori a uno stile di vita salutare fatto di movimento e non sedentario) ma anche di approfondire temi legati alla storia, al costume, alla vita della città di Firenze, tra passato e presente, indirizzando l’attenzione dei giovani a luoghi, monumenti, palazzi anche meno noti, ma la cui conoscenza costituisce un necessario e utile complemento per la loro formazione.

Le premiazioni del concorso per le scuole si volgeranno, come da tradizione nel Salone de’ Cinquecento di Palazzo Vecchio, venerdì 29 maggio.
Importante: le iscrizioni saranno possibili fino all’esaurimento dei 3000 pettorali, per cui il consiglio per i podisti è quello di effettuarle tempestivamente e preventivamente.

PACE MAKER
La novità delle ultime ore riguarda i pace-maker, ovvero coloro che segneranno il tempo. A cura di Training Consultant di Fulvio Massini, direttore tecnico di Firenze Marathon, ci saranno due gruppi che segneranno l’andatura. I pace-maker caratterizzati dai palloncini gialli correranno a un ritmo di 5 minuti al chilometro, e porteranno quindi coloro che li seguiranno a concludere la corsa in 50 minuti circa. Ai pace maker coi palloncini rossi si accoderanno invece coloro che sono meno allenati, perché l’andatura sarà di 6’ al chilometro e la corsa sarà quindi conclusa entro un’ora.

I PERCORSI
Due come al solito i tracciati. Quello di circa 10 km con partenza e arrivo da piazza San Giovanni che attraversa il centro storico e tocca anche i lungarni e poi Viale e Piazzale Michelangelo da cui naturalmente si gode della vista dall’alto della città, come vuole la stessa origine e il nome della manifestazione. Poi c’è il percorso ridotto della Family Run, di circa 3 km, all’interno del centro storico.

Ecco nel dettaglio i percorsi:

10 km: piazza San Giovanni – via Calzaiuoli- piazza signoria – via Vacchereccia – via  Por Santa Maria – Ponte Vecchio – Borgo San Jacopo – piazza Frescobaldi – lungarno Guiccardini – ponte alla Carraia – piazza Goldoni – via della Vigna Nuova – via degli Strozzi – piazza della Repubblica – via Roma -piazza Duomo (passaggio lato Battistero) – via del Proconsolo – piazza di San Firenze – via dei Leoni – via dei Neri – via dei Benci – lungarno delle Grazie – lungarno della Zecchia Vecchia – ponte San Niccolò – piazza Ferrucci – viale Michelangiolo – piazzale Michelangelo – viale Giuseppe Poggi – via dei Bastioni – piazzetta di San Miniato -via di San Miniato – via di S. Niccolò – via dell’Olmo – via dei Renai – piazza Nicola Demidoff – lungarno Serristori – ponte alle Grazie – lungarno Generale Diaz -lungarno Luisa De Medici -via Por Santa Maria -via Vaccherreccia – piazza Signoria – via Calzaiuoli – piazza San Giovanni.

3 km: piazza San Giovanni – via Calzaiuoli – piazza Signoria – via Vacchereccia – via Por Santa Maria – Ponte Vecchio – via dei Guicciardini – Piazza Pitti – piazza San Felice – via Maggio – piazza dei Frescobaldi – ponte Santa Trinità – via de’ Tornabuoni – via degli Strozzi – piazza della Repubblica – via degli Speziali – via dei Calzaiuoli – Piazza San Giovanni

Le iscrizioni sono aperte. Sono stati preparati 3000 pettorali che comprendono la Guarda Firenze di 10 km, Trofeo FRATRES – Donatori di sangue, gara non competitiva aperta a tutti, e la Mini Guarda Firenze di 3 km, anche questa aperta a tutti, compresi ragazzi e bambini che partecipano al concorso per gli alunni delle scuole. La quota d’iscrizione è di 10 euro per la gara sui 10 chilometri; la Mini Guarda Firenze è a iscrizione gratuita per i ragazzi fino a 14 anni, mentre per gli adulti è sempre di 10 euro.

Ecco dove iscriversi:

Fino a venerdì 8 maggio presso:

FIRENZE MARATHON, Viale M.Fanti 2, c/o stadio di atletica Luigi Ridolfi; dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 – Tel: 055 5522957

ISOLOTTO DELLO SPORT, Via dell’ Argingrosso, 69 a/b ( Fi )- Tel: 055 7331055
TRAINING CONSULTANT, Via Fra G.Angelico 6 ( Fi )- Tel: 055 6236163
UNIVERSO SPORT:
Via Masaccio, 201/D, 50132, Firenze – Tel. 055 588021
Piazza del Duomo, 7, 50122, Firenze – Tel. 055 2675962
Via Sandro Pertini, 36, 50127, Novoli – Tel. 055 4221252
Via Erbosa, 68 Centro Commerciale “Centro* Gavinana” – Tel. 055 6810839
I Gigli – Via San Quirico, 165 – Campi Bisenzio – Tel. 055 8969403

Inoltre la domenica mattina della gara, fino alle 9, in Piazza Duomo, salvo esaurimento pettorali.

Importante: le iscrizioni saranno possibili fino all’esaurimento dei 3000 pettorali, per cui il consiglio per i podisti è quello di effettuarle tempestivamente e preventivamente.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI
“Da anni colleghiamo questa manifestazione al concorso per le scuole – ha detto Cristina Giachi, vicesindaca e assessore allo sport del Comune di Firenze – e quest’anno il tema sarà ‘Quando Firenze era capitale’: l’itinerario e il concorso “Le chiavi della città” sono legati a questo tema. Sono state coinvolte numerose scuole e sono molto felice di questa adesione. Ringrazio l’organizzazione oltre che gli insegnanti, perché questa è l’occasione per stare insieme, grandi e piccoli cittadini. L’obiettivo è sollecitare i più giovani non solo alla vita all’aria aperta ma anche alla conoscenza di Firenze città e dei suoi monumenti. Una manifestazione bellissima che si abbina alla 43ma edizione della manifestazione sportiva e che porta i fiorentini sulle strade per conoscere ed amare sempre di più la loro città”.

“Questa è una delle manifestazioni storiche della città di Firenze – ha detto Andrea Vannucci, assessore allo sport – e questo legame con le scuole la rende la manifestazione unica. Le manifestazioni organizzate da Firenze Marathon sono sempre in grado di offrire qualcosa di speciale. Firenze è davvero la capitale del podismo in Italia, perchè si riesce sempre a trovare uno spunto speciale per correre a Firenze. Ecco perchè ringraziano la Firenze Marathon.
Del resto tutti hanno corso almeno una volta nella vita la Guarda Firenze, da bambini, da genitori o da adulti”.

“Questa è la manifestazione più bella che si corre a Firenze – ha detto Eugenio Giani, delegato provinciale del Coni – perche ci consente di percorrere viale dei Colli. Io tutti gli anni la faccio perchè dieci chilometri sono alla portata di tutti, anche di coloro che non sono perfettamente allenati. Tra le otto corse podistiche fiorentine che superano i 1500 partecipanti questa è quella più antica che si è svolta senza soluzione di continuità a Firenze. Inoltre ho l’onore di presiedere il Comitato organizzatore dei 150 anni di Firenze Capitale per conto del Comune e rilevo che, non solo questa manifestazione aiuta a sensibilizzare le nuove generazioni su questo tema, ma per di più si transita da Piazzale Michelangelo e dal viale dei Colli, che sono proprio il frutto della trasformazione urbanistica che l’architetto Giuseppe Poggi creò per far fronte, insieme ai viali di circonvallazione e ad altre opere, alle esigenze di Firenze capitale”.

“Sappiamo di fare un’iniziativa importante – ha sottolineato Giancarlo Romiti, presidente del Comitato organizzatore – e ringrazio anche la Fratres per l’opera sociale e il messaggio che vogliamo dare: fare sport e donare sangue non solo non sono incompatibili con chi fa sport ma lo sportivo che dona è assolutamente gradito, perché si presume sia portatore di salute e benessere”.


Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>