slide TuttoCampania — 24 settembre 2019

normannaC’e’ccis tu e a Stranormanna

Ormai è diventato un tormentone!

Tantissimi gli amici che simpaticamente salutano Peppe Andreozzi, Patron della Stranormanna, con il suo stesso tormentone.

Ma Peppe non è solo simpatia, è anche passione infinita per lo sport, e ancora un grandissimo cuore che lo porta a fare ogni anno un pizzico in più per disabilitare la disabilità.

E poi tante nuove iniziative aperte ai giovani, ai bambini e quest’anno….anche ai cani con la Stracanina!

Davvero incredibile Peppe Andreozzi, che con quel suo cuore così grande riesce sempre ad emozionarsi ed emozionare con il suo semplice essere sempre vicino e presente a chi ne ha più bisogno.

Questa è la Stranormanna e tanto altro!

Una mega organizzazione che ogni anno riesce a coinvolgere migliaia di atleti, quest’anno ben 1500!

E che atleti! Molti tra i più grandi nomi dell’atletica campana e non solo, sia in campo maschile che in campo femminile.

Un parco Pozzi immenso e splendido, tenuto con cura e amore, aperto al pubblico e a noi atleti, dei quali stamane ho avuto l’onore di far parte, accompagnata da mio figlio Salvatore.

Un percorso monitorato in ogni sua parte, ristoro al 5° km di un tracciato disegnato su unico giro che ha attraversato le strade più belle di Aversa,compreso il centro storico.

Un enorme parcheggio a disposizione, centinaia di addetti ai lavori in moto da giorni per garantire il meglio in occasione della VI edizione della Stranormanna.

E poi, premi per i primi 200 uomini e 50 donne, per le categorie, le società.

Insomma, l’organizzazione quest’anno si è superata.

L’accoglienza, la cortesia e la disponibilità di tutti i preposti ha fatto il resto.

Sono appena le 7,30 del mattino che Aversa, svegliata dal chiacchiericcio di centinaia di atleti giunti sul posto, accoglie con un magnifico sole l’inizio di questa splendida domenica.

Le previsioni meteo, che nei giorni precedenti avevano tanto preoccupato atleti e organizzatori, si rivelano, per fortuna, infondate.

Infatti il sole bacia Aversa per tutta la durata della gara, tranne in alcuni brevi momenti in cui neri nuvoloni si sono addensati per poi dissolversi.

Alle 8.40, dopo uno splendido spaccato canoro e la benedizione del Parroco, prende vita l’evento allo start dello speaker Gennaro Varrella, sotto l’entusiasmo e gli applausi di cittadini e tifosi presenti.

Inutile dire che battaglia è stata per tutti e 10 i km, sia nelle posizioni di testa che nelle retrovie.

Tantissime le donne che hanno colorato di rosa la gara.

Al termine delle ostilità si tirano le somme ed io, stanca ma felice, sono fiera di aver iniziato la mia stagione agonistica ad Aversa, ma ancor più felice di averlo fatto con Salvatore, che è riuscito a chiudere 98°!

Ci rifocilliamo, incanalati ordinatamente nel lunghissimo cordone colorato, al ricco ristoro.

La cerimonia protocollare premia i vincitori e noi, felici di aver vissutoun’altra bellissima domenica di sport, nel congedarci, ringraziamo l’organizzazione e il Patron Peppe Andreozzi per l’ottimo lavoro fatto.

Podio maschile

BoufarsHicham

Aich Youssef

Adim Ismail

Falco Vincenzo

Di Sandro Maurizio

Podio femminile

JanatHanane

Capasso Patrizia

Razzano Grazia

Maniaci Francesca

ElaSlabile

Marilisa Carrano per Podistidoc

 

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>