TuttoCampania — 04 giugno 2012

Il caldo estivo e il caldo del pubblico di Torre Annunziata ad accogliere i 600 atleti al via della 3 edizione della Oplonti Run, valida come Memorial Luigi Raiola, giovane arbitro di Torre Annunziata scomparso immaturamente. Infatti tutta la Sezione Arbitri Torrese ha partecipato all’evento, mentre la classifica speciale per gli arbitri ha visto trionfare Marco Guida, che ormai stabilmente dirige le partite del Campionato di serie A di Calcio.
Centrato lo slogan dell’evento che è stato “10 Km per le strade della vecchia e nuova Oplonti, attraverso i percorsi dell’Arte Bianca”,  proprio nel ricordo e nella valorizzazione dell’attività pastaia, che vedeva Torre Annunziata al vertice del commercio Nazionale ed Internazionale della pasta. Grandissimo lo sforzo organizzativo del Movimento Sportivo Bartolo Longo, soprattutto degli atleti della sezione Torrese, che hanno profuso tanta energia per organizzare al meglio la corsa e per essere vicini ai tantissimi atleti al via.
Dopo il minuto di silenzio dedicato a Luigi Raiola e alle vittime del terremoto, alle 9,00 in punto è partita la gara, che ha visto il netto predominio degli atleti Nordafricani, con Youness Zitouni  della Podistica Il Laghetto, che ha sferrato l’attacco decisivo dopo il quinto chilometro e chiudere i 10 Km del percorso in solitudine col tempo di 31’12” , lasciando a 30″ crca il secondo atleta al traguardo, ovvero il connazionale Mourid El Morad della Società Cava Picentini Costa D’Amalfi. Ancora due atleti del continente Africano entrambi del Laghetto con il terzo posto di Talib Rachid con 33’18” e quarto Solomon Kodom con 33’31” , e subito dietro il primo Italiano, che con grande orgoglio per la città è stato il primo atleta di Torre Annunziata Gianluca Piermatteo dell’Atletica Scafati con 33’49”.
Tra le donne si conferma su ritmi di grande valore Annamaria Vanacore dell’Atletica Scafati prima con 38’26”, seconda al traguardo l’atleta Pugliese dell’Alteratletica Locorotondo Alessandra Resta con 39’15, terza un ottima Cathy Barbati Baiano Runners in 39’47”, mentre Alba Vitale dell’Isaura Valle dell’Irno in quarta posizione con il tempo di 40’52”, quinta Ania Paniak della Gragnano in Corsa con 41’26”.
La classifica di Società è stata vinta dalla Podistica il Laghetto con 18348 punti, davanti ad Erco Sport 12760 punti, terzo posto per la Podistica Il Parco con 9347 punti.
Alla fine della gara Pasta party per tutti.
In meno di tre quarti d’ora il gruppo giudici FIDAL, con l’ausilio tecnico del F.A.S., ha pubblicato tutte le classifiche. Successivamente la premiazione è stata effettuata nello stupendo scenario del Lido La Rinascenza alla presenza della famiglia Raiola, del Sindaco di Torre Annunziata avv. Giosuè Starita, del Consigliere Regionale della Fidal Pasquale Borriello e  tutti i volontari della Bartolo Longo con la presentazione della giornalista Cinzia Profita.
La cerimonia è stato un momento di pieno coinvolgimento tra tutti coloro che hanno avuto il piacere di partecipare a questo magnifico evento di sport, con gli atleti entusiasti per l’accoglienza avuta e con gli organizzatori che ora più che mai sanno che ci potrà essere un ulteriore crescita.

Peppe Ifigenia

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>