TuttoCampania — 20 settembre 2010

Mettere in piedi una seconda edizione quando la prima è stata ottima non è semplice. Per gli organizzatori aumenta la paura di fare errori, di dimenticare qualcosa, di non riuscire a soddisfare questi atleti che, lo dico con un sorriso, diventano sempre più esigenti. Ma a dispetto delle tensioni e dei timori ” Gragnano in corsa” ha saputo ripetersi. La gara ha solo spostato più avanti la partenza , per il resto ha mantenuto lo stesso percorso duro e bello che, per gli uomini  ha visto la vittoria solitaria di  Ben Kadir e per le donne di Annamaria Vanacore.
Bello il pacco gara e ricchi i premi- 2 kg  dell’omonima pasta, bottiglia di meloncello, bottiglia di vino e altre cose.
All’arrivo gli atleti, ma non solo loro, hanno trovato angurie, cornetti freschi e pasta con ceci che, nonostante non fosse ora di pranzo, ha riscosso molto successo.
Fluida la premiazione, alle 11.30 era già tutto finito permettendo così un veloce rientro a casa a tutti i partecipanti.
Molti sono stati i complimenti per l’organizzazione…unica nota stonata il passaggio a livello che molti hanno trovato chiuso.
C’ è da dire però che la colpa non è stata dell’organizzazione in quanto la partenza era programmata in modo tale che  per le 9.30, orario di transito del treno, gli atleti erano tutti passati…. invece il treno è passato 15 minuti in anticipo, e non si sa il motivo.
Comunque per il prossimo anno si cercherà di ovviare a questo problema.
Un appuntamento a voi tutti per il prossimo anno.

Autore: Viviana Celano

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>