Cronaca — 08 febbraio 2010

Clicca per l'immagine full sizeUn luogo splendido, sembra fatto apposta per correre e far correre al meglio. Un’organizzazione di assoluto livello, con tutti al posto giusto e con le competenze giuste. Perfetto rispetto del programma orario, percorso tosto (come è giusto che sia in un cross) e tutte le categorie in gara. Dai giovanissimi agli adulti, dagli amatori ai master evolutissimi, e grandissimi nomi tra gli assoluti, Italiani e Stranieri. Bellissimo il Cross di Valle del Sorbo, a Formello (comune vicino Roma). Omero, Gabriella e tutto il Team ‘L’Airone’, nel ricordo di Amerigo Curci, hanno confermato quanto di bello alcuni miei atleti mi avevano detto di questo evento. Una conferma di un’organizzazione che ha realizzato qualcosa di grande, coadiuvata da una bella, anche se fredda, giornata di sole. Il giusto coronamento per tante forze e tanti sforzi messi in campo.


Al di là della bellezza di quanto vissuto, quello che mi ha piacevolmente colpito è stato l’assoluto rispetto tra gli atleti. Mai interferenze sul tracciato di gara, e tutti a godersi l’agonismo dei giovanissimi e degli altri colleghi, in attesa della propria prova. Cosa che dovrebbe essere normalità, ma non sempre è così !


Che sfizio poi vedere che nelle categorie giovanili, con partenze miste, spesso a vincere in assoluto sono state delle agguerritissime ragazze, che hanno messo in fila tanti maschietti. Altro che par condicio !


Nelle gare finali, quelle da 3,5 km riservate alle donne e di 7,8 km degli uomini (Amatori, Master, Assolute/i) vittoria per Hanane Janat e Tayeb Filali.


Per quanto mi riguarda un simpaticissimo viaggio a Roma in compagnia di Luigi D’Aniello (con il quale ci siamo dati il cambio alla guida) e dei due ‘Campani’ in gara: Abdelhadi Ben Khadir (Csain Atletica Campania) e Marco Calderone (Violetta Club Catanzaro, anche se vive ad Angri, vicino Salerno). I due forti atleti hanno confermato di essere l’uno un atleta in grande evoluzione (alla fine 4° Abdelhadi) l’altro uno straordinario Over 40, dal talento cristallino (Marco, 6° all’arrivo).


Un gustoso pasta party finale e premiazioni coordinate, veloci e molto ricche, hanno completato una mattinata vissuta splendidamente.


 


Sì. Il Cross ‘Valli del Sorbo’ è un Cross a 5 Stelle!


 


Nella foto, l’arrivo di Tayeb Filali

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>