Curiosita — 20 gennaio 2010

 Nei giorni del 29 e del 30, del corrente mese di gennaio,  nella città di Formia è stata indetta dalla Federazione Nazionale la convention degli Stati Generali dell’Atletica Leggera.


Ebbene, quale sede più opportuna per discutere del malumore e del disagio che il nuovo  Regolamento 2010 della corsa su strada, con i suoi balzelli e le sue limitazioni, ha portato nel mondo master  a livello nazionale?


Il Comitato Regionale Campano, nella persona del suo presidente Sandro Del Naia, non ha mai interrotto il dialogo iniziato il 5 dicembre 2009 presso la sede CONI di Napoli , con le società ad essa affiliate; dialogo che, è bene ricordare, ha già prodotto un significativo risultato come la rinuncia dell’euro per ogni atleta  classificato sulle gare regionali.


Al presidente del Comitato Regionale si può chiedere di farsi portavoce, nella prossima riunione di Formia, di una proposta che sta molto a cuore a tutti i podisti, specialmente a quelli del mondo master: ‘l’eliminazione del divieto della partecipazione sulle gare regionali ad atleti di altre regioni’, almeno ai podisti Master, come propone Silvio Scotto Pagliara a commento di un altro mio precedente articolo.  


Quali sono i vostri suggerimenti e proposte?


Il presidente Sandro Del Naia, da me interpellato telefonicamente, si è espresso in modo positivo su eventuali suggerimenti che provengano dal mondo podistico campano. Suggerimenti e proposte, evidentemente, sostenibili nella convention di Formia del prossimo 29/30 gennaio.

Autore: Francesco Diana

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>