Atletica News — 24 giugno 2013

L’Italia chiude al settimo posto l’Europeo a squadre 2013, conclusosi poco fa a Gateshead (Gran Bretagna). Successo alla Russia, che si conferma sul trono continentale superando di soli sette punti (354.5 contro 347.5) la Germania; terzo posto per la Gran Bretagna, paese ospitante. Gli azzurri guadagnano una posizione rispetto all’edizione di Stoccolma 2011, quando furono ottavi. A livello individuale la manifestazione – avversata dalla pioggia, che ha costretto gli organizzatori a spostare al coperto le prove di alto donne e asta uomini – si chiude senza un successo italiano. Oggi però sono arrivati due secondi posti, ad opera di Giuseppe Gibilisco nell’asta (5,60, sconfitto dal campione olimpico, il francese Renaud Lavillenie, 5,77) e Alessia Trost nell’alto (1,92, battuta dalla russa Maria Kuchina, 1,95). Quarti posti per Chiara Rosa nel getto del peso (17,18), Libania Grenot nei 200 metri (23.29, +0.7) e Margherita Magnani (1500 metri, 4:11.01). Tra le altre prestazioni degli azzurri, da segnalare i quinti posti di Veronica Borsi nei 100hs (13.01 ventoso, +2.6), e di Davide Manenti nei 200m (20.78, +2.4; in questa gara, anche il 20.28 del francese Christophe Lemaitre).

 

RISULTATI

 

Ufficio Stampa Fidal

 

 

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>