Cronaca — 08 novembre 2006

E’ tempo di bilanci per la prima edizione dell’ETNA HALF MARATHON, la manifestazione di corsa su strada sulla distanza di 21,097km che si è svolta domenica 5 novembre sul lungomare kennedy a Catania.


L’evento, organizzato dalla GENESIS ONLUS e patrocinata dalla Regione Siciliana, dalla Provincia Regionale di Catania e dal Comune di Catania, ha visto schierati ai nastri di partenza ben 559 atleti provenienti da ogni parte della Sicilia (e non solo) che grazie alla clemenza climatica, hanno dato vita ad una splendida giornata sportiva ed hanno dato modo agli organizzatori di confermare la validità tecnica del percorso, dichiarato alla vigilia tra i più veloci d’Italia. Lo scenario unico del percorso dove le magie del barocco si fondono con l’azzurro dello Jonio, ha fatto da cornice all’evento che ha battezzato i primi vincitori dell’edizione 2006: Alessandro Brancato e Sofia Biancarosa, che hanno sbaragliato il pubblico presente, concludendo la loro prova migliorando la propria prestazione personale.


‘L’idea dell’Etna Half Marathon – spiega Emanuele Biancarosa, responsabile organizzativo – è nata dalla convinzione di portare nella nostra provincia una manifestazione che negli anni possa diventare un punto di riferimento importante. Un grazie di cuore va a tutti quelli che mi hanno collaborato mettendo a disposizione la propria esperienza, con particolare riferimento a  Davide e Franco Bandieramonte, Pippo Leone, Mario Lombardo e tanti altri appassionati di atletica. L’esperienza di queste persone ha reso possibile l’organizzazione di questa manifestazione, che sino a qualche mese fa sembrava difficile da realizzarsi’.


Ma il successo dell’ETNA HALF MARATHON è stato l’obiettivo primario che gli organizzatori si sono prefissati: la sicurezza degli atleti. Infatti, questa manifestazione è stata fortemente voluta lungo il litorale della plaia, proprio con lo scopo di tutelare e garantire agli atleti la totale sicurezza durante lo svolgimento della gara. Questo è stato reso possibile grazie alla chiusura totale al traffico del viale kennedy, gestita dal massiccio intervento del Corpo dei Vigili Urbani di Catania che ha limitato al minimo i disagi per la cittadinanza.


Un bilancio quindi più che positivo se si considera che gli organizzatori hanno rifiutato oltre 100 iscrizioni, che sono arrivate oltre i termini stabiliti dal regolamento. Infine, consensi positivi arrivano anche da molti imprenditori catanesi, che nei prossimi anni vorrebbero investire su questa splendida manifestazione.

Autore: Comitato Organizzatore

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>