Cronaca — 09 ottobre 2006

La 13esima edizione della Maratona dell’Alto Adige è stata dominata dagli atleti keniani. Sotto il sole, ma con temperature rigide – ad Egna alla partenza sono stati misurati solo sei gradi – si è imposto il 29enne Philemon Kipkering Metto in ottimi 2:16.28 davanti al connazionale David Chetuyiot Ngeny e all’azzurro Francesco Ingargiola, quinto in agosto agli Europei a Goteborg. Tra le donne il successo è andato alla 22enne ucraina Julia Ruban, mentre sui 21 km si sono affermati Luigi Di Bella e Federica Dal Rì.
Nella gara maschile sui 42 km è stato il trentino Massimo Leonardi a fare l’andatura fino a metà percorso. Ai 21 km è passato in 1:07.35, con 40 secondi di vantaggio sugli africani Philemon Kipkering Metto, David Chetuyiot Ngeny e Joshua Rop Kipchumba, mentre il siciliano Ingargiola seguiva con altri 30 secondi di distacco. Miglior altoatesino a metà percorso era Kurt Ploner di Villabassa, che però si è poi ritirato, in quanto la gara gli serviva solo da preparazione per la Maratona di New York. Il vincitore delle ultime due edizioni, Reinhard Harrasser, è invece passato in modesti 1:21. L’atleta pusterese ha dovuto iniziare piano la gara per un forte raffreddore. Al chilometro 24 è uscito anche Leonardi e contemporaneamente Kipkering Metto ha aumentato l’andatura, riuscendo a staccare i suoi compagni di fuga Ngeny e Rop Kipchumba. Kipkering ha anche cercato di battere il record del percorso del connazionale Kirui, stabilito nel 2000 (2:12.25), ma è stato frenato da problemi di stomaco, che lo hanno costretto a fermarsi quattro volte. Nonostante tutti questi problemi ha però vinto in 2:16.28 festeggiando nella sua 31esima maratona la 23esima vittoria. Una curiosità: sei anni fa proprio ad Egna Kipkering Metto aveva esordito nella maratona, chiudendo al quarto posto. Alle spalle del vincitore David Ngeny (2:17.34) si é piazzato al secondo posto, davanti ad Ingargiola (2:19.10), autore di un gran finale. Anche l’atleta siciliano correrà fra poche settimane a New York. Miglior altoestino in gara, Reinhard Harrasser, settimo in 2:36.39. Harrasser ha corso i secondi 21 km in 1:15.
Tra le donne l’azzurra Simona Viola ha dovuto dare forfait, dando via libera alla 22enne Julia Ruban, che si è imposta in 2:43.20 con ben 43 minuti (!) di vantaggio sulla tedesca Simone Roth. La bolzanina Patrizia Pignataro ha chiuso la prova al quinto posto.
Nella Mezza Maratona (21,095 km) successo per Luigi La Bella, che viene da Mazzara del Vallo come Ingargiola. Fino a metà gara La Bella ha corso con Hermann Achmüller, poi ha aumentato l’andatura, staccando di oltre due minuti il corridore pusterese. 1:07.38 il tempo finale del siciliano, 1:09.46 quello di Achmüller, che ha consolidato con questo piazzamento il suo primo posto nella classifica a punti del circuito Top7. Il venostano Michael Burger ha vinto lo sprint per il terzo posto contro Luca Nascimbene e Christian Peintner ha festeggiato il ritorno alle gare dopo un lungo periodio di assenza per infortunio con un buon quinto posto. Tra le donne si è affermata la campionessa italiana di cross dell’anno scorso Federica Dal Rì in 1:23.28, precedendo la sorprendete triatleta brissinese Manuela Ianesi (1:25.58) e la trentina Francesca Iachemet, che si conferma in testa alla classifica Top7.


Risultati 13esima Südtirol Marathon Maratona dell’Alto Adige Egna (8 ottobre 2006)


Maratona maschile
1. Philemon Kipkering Metto (Kenia) 2:16.28
2. David Chetuyiot Ngeny (Kenia) 2:17.34
3. Francesco Ingargiola (Fiamme Gialle) 2:19.10
4. Joshua Rop Kipchumba (Kenia) 2:20.13
5. Elisha Sawe (Kenia) 2:22.43
6. Lorenzo Bertoli (Atletica Clarina Trento) 2:35.35
7. Reinhard Harasser (SSV Bruneck) 2:36.39
8. Adriano Pinamonti (Atletica Val di Non e Sole) 2:39.35
9. Niklas Kröhn (Austria) 2:47.40
10. Ermanno Tosolini 2:51.09


Maratona femminile
1. Julia Ruban (Ucraina) 2:43.40
2. Simone Roth (Germania) 3:26.44
3. Silvia Rigoni (US Primiero) 3:32.16
4. Franca Costetti (GS Lamone) 3:52.53
5. Patrizia Pignataro (Athletic Club 96 Bolzano) 3:53.07


Mezza Maratona maschile
1. Luigi La Bella (Esercito) 1:07.38
2. Hermann Achmüller (Südtiroler Laufverein) 1:09.46
3. Michael Burger (Rennerclub Vinschgau) 1:12.27
4. Luca Nascimbene (Triathlon Alto Adige) 1:12.37
5. Christian Peintner (Südtiroler Laufverein) 1:12.59


Mezza Maratona femminile
1. Francesca Dal Rì (Esercito) 1:23.28
2. Manuela Ianesi (LG Eisacktal) 1:25.58
3. Francesca Iachemet (Atletica Trento) 1:26.49
4. Irene Psaier (LG Schlern) 1:29.04
5. Sabrina De Manicor (Atletica Clarina Trento) 1:29.19


 

Autore: Alex Tabarelli

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>