Cronaca — 29 maggio 2006

Ennesimo successo organizzativo e di partecipazione per la 34^ edizione della ‘100 km del Passatore’. Degli oltre mille atleti iscritti a questa ultramaratona, in solo 900 sono giunti al traguardo.
La dura Kermesse che portava gli atleti da Firenze a Faenza, attraversando le asperità degli appennini tosco-emiliani, ha visto il successo dell’italiano Giorgio Calcaterra. Il ‘taxista volante’ romano, dopo una gara avvincente con Marco D’Innocenti, ha chiuso trionfante la propria fatica in 6h45’24’, mantenendo una media di poco superiore ai 4 minuti al km. Davvero un fenomeno!
L’inseguitore D’Innocenti gli arriverà a soli 2’34’ di distacco, mentre andava a completare il podio l’ultramaratoneta azzurro Mario Fattore, al traguardo in 7h22’27’.
Bella la sfida al femminile, dove si registrava il successo dell’atleta Master Monica Carlin, che ha abbattuto il record della manifestazione, portandolo in un solo colpo a 7h51’43’. Nonostante che la più giovane Paola Sanna avesse centrato il proprio personale sulla distanza con 8h10’56’, nulla ha potuto contro la tenacissima Monica Carlin.
Per quanto concerne i nostri corregionali che hanno portato al termine la dura prova del Passatore ricordiamo l’atleta in forze alla Club Pod. Cava-Picentini Francesco Artuso, che con 10h08’34’ oltre a risultare primo dei campani al traguardo, ha anche centrato la splendida vittoria della categoria MM65, che gli è valsa la maglia di Campione d’Italia.
Secondo dei nostri al traguardo è stato il tenace Antonio Esposito, presidente della Napoli Nord Marathon, che ha chiuso in 10h27’27’. Vanno a completare l’elenco degli arrivati a Faenza:




  • Piezzo Ciro (11h56’28’);


  • Liguori Carmelo (12h27’08’);


  • Noviello Alfredo (13h28’11”);


  • Sicignano Luigi (14h02’09’);


  • Zappalà Santo Giovanni (14h24’46’);



  • Tramontano Marco (15h06’09”);


  • Alfano Maria (15h06’10”);


  • Filippi Francesco (15h36’57’);


  • Matteini Antonio (16h57’11”);


  • Raccuglia Luigi (16h57’12’);


  • Matrone Tullio (17h53’04’);


  • Petito Antimo ‘the Sheriff’ (18h42’08’).

 


Chiedo venia per eventuali mancanze o dimenticanze, anzi invito chi è a conoscenza di altri arrivati a citarli nell’area destinata ai commenti.
Mi congedo facendo le mie felicitazioni ai nostri amici campani che hanno chiuso ciò che per un podista amatoriale rimane pur sempre un impresa, la ‘100 km del Passatore’.

Autore: Nicola Severini

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>