Maratone e altro slide — 15 novembre 2013

Sono stati svelati oggi, presso il Museo della Radio e della Televisione Rai di Torino, i top runner della XXVII Turin Marathon Gran Premio La Stampa, in scena domenica 17 novembre nel capoluogo piemontese.  La gara maschile, una IAAF Silver Label Road Race, vede il ritorno del vincitore dell’edizione dello scorso anno, il keniano Patrick Kipyegon Terer, che tenterà di migliorare il tempo del 2012 (2h10:34 nel suo debutto in maratona). Terer dovrà vedersela con i connazionali Benjamin Kolum Kiptoo (che vanta un personale di 2h06:31), Peter Kariuki Wanjiru (2h12:11) e Samson Mungai Kagia (2h10:42). Tra gli azzurri saranno invece al via il campione italiano 2011 Giovanni Gualdi (Fiamme Gialle), insieme a Domenico Ricatti (Aeronautica, 2:15:16 a Padova) e Stefano Scaini (Running Club Futura). Al femminile sarà battaglia soprattutto tra le italiane Ivana Iozzia (Calcestruzzi Corradini Excelsior, tre titoli italiani sulla distanza), Fatna Maraoui (Esercito) e Marzena Michalska (Fiamme Oro) alle prese con la concorrenza della svizzera Angela Haldimann (2h53:30), dell’estone Liina Luik (2h42:27) e della portoghese, al debutto sui 42,195 metri,  Monica Da Silva.

Sono stati il Presidente di Turin Marathon Luigi Chiabrera e il Presidente del CR FIDAL Piemonte Maurizio Damilano a presentare oggi l’edizione 2013 della manifestazione che anche quest’anno sarà accompagnata da StraTorino e Junior Marathon e coinvolgerà, oltre a Torino, anche i comuni di Moncalieri, Nichelino e dell’Ippodromo di Vinovo. La Turin Marathon Gran Premio La Stampa, giunta alla XXVII edizione, conferma anche l’auto-produzione televisiva dell’evento con tecnologie di ripresa e trasmissione video all’avanguardia. Particolarmente gustoso, grazie al supporto della Regione Piemonte, il premio speciale per i vincitori della maratona maschile e femminile: un pregiato tartufo bianco d’Alba.

Alla vigilia della maratona, sabato 16 novembre, si svolgerà invece il convegno tecnico, gratuito e aperto al pubblico, organizzato daL CR FIDAL Piemonte in collaborazione con Turin Marathon. Alle ore 14 presso il Palazzo della Regione Piemonte in Piazza Castello si affronterà il tema “Da Baldini a Straneo. La scuola italiana di maratona tra tradizione e innovazione”. Interverranno i tecnici Luciano Gigliotti e Beatrice Brossa insieme al campione Olimpico di Atene 2004 (a attuale DT delle nazionali giovanili) Stefano Baldini e alla vice campionessa del mondo in carica Valeria Straneo, protagonisti del recente passato e del presente della maratona italiana.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>