Medicina — 03 novembre 2004

Domanda


Da qualche tempo ho problemi di sciatalgia ,sopratutto dopo aver fatto un lungo viaggio in macchina o dopo una partita di tennis.Il dolore non è acuto e non è localizzato nello stesso punto.Sinora comunque tale sofferenza non mi impedisce di fare dello sport (corsa lenta ,tennis)ma non vorrei peggiorare la situazione.Nel periodo di maggiore infiammazione ho fatto una cura a base di voltaren e muscoril con risultati poco significativi e recentemente ho fatto delle manipolazioni da un sedicente egiziano che cura,lui dice,il nervo sciatico. L’esame RX colonna lombosacrale mostra minimi appuntimenti osteofitosici somato marginali anteriori artrosico a livello L4-L5 con anche manifestazione artrosica articolazione interapofisaria post.dx L5 -S1 con spazio intersomatico L5-S1 lievemente ridotto d’ampiezza posteriormente.
Ho 60 anni.Cosa mi suggerisce? Una sua cortese risposta sarà da me molto apprezzata.Distinti saluti


Risponde il Dott Maurizio Mastrorilli


Il quadro clinico-radiografico depone per un’artosi del rachide lombosacrale, patologia degenerativa evolutiva che interessa molte persone della sua età. Partendo da questa diagnosi deve abituarsi all’idea che alcuni sforzi fisici oppure atteggiamenti posturali insoliti possono determinare in qualsiasi momento una recrudescenza della sintomatologia dolorosa con quadri clinici di sciatalgia.
La lieve riduzione dello spazio intersomatico L5-S1 (reperto radiografico) potrebbe nascondere una protrusione discale, per questo caso vale la pena di praticare una TC spinale L3-S1.
Per quanto concerne la terapia nella fase acuta dell’infiammazione questa è ben standardizzata e prevede in prima istanza una terapia farmacologia antinfiammatoria – miorilassante – gastroprotettiva eventualmente cortisonica, alla quale Lei ha associato con successo manipolazioni della colonna vertebrale; non sono pochi i casi in cui queste sedute sortiscono una buona risposta clinica quando eseguite da mani esperte.
Altro utile presidio sono le terapie fisiche (laserterapia, ionoforesi, magnetoterapia, tens etc..) da eseguire a cicli di 10 sedute.

Autore: Maurizio Mastrorilli

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>