Cronaca slide — 24 febbraio 2014

sperlongaIn un giornata riscaldata da un sole quasi estivo, nella splendida cornice di uno dei borghi più belli d’Italia, si è disputata la quinta edizione della Corrisperlonga, una gara ormai di diritto tra le più prestigiose del centro Italia. L’evento è stato organizzato dall’associazione SperlongaE20 con il patrocinio dell’Assessorato all’Ambiente e dell’Assessorato allo Sport del Comune di Sperlonga, e col la collaborazione tecnica dell’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti della provincia di Latina. Ben ottocento atleti – quasi 200 iscritti in più rispetto alla scorsa edizione – hanno preso parte alla gara che, partita dal centro storico, si è sviluppata per 10 chilometri in tutta la città. Ha vinto Mario Capuani dell’Aprocis Runners Team col tempo di 33 minuti e 4 secondi, davanti a Rahid Erradi (Colleferro Atletica) secondo in 33’10”, mentre al terzo posto si è insediato Diego Papoccia della Podistica Amatori Morolo col crono di 33’31”. Tra le donne si è imposta Federica Proietti della Atletica Giovanni Scavo 2000 in 36’38” – solo ventuno uomini meglio di lei – che ha preceduto Romina D’Auria (A.S.D. Podistica Terracina) che si è aggiudicata la piazza d’onore col tempo di 38’44” e terza Antonietta D’Orsi della Polisportiva Ciociara Antonio Fava in 40’43”.

«Una festa dell’atletica, della gente, delle famiglie – ha dichiarato il presidente della SperlongaE20 Luca D’Agostino – questa è da anni, oramai, la Corrisperlonga. Un evento organizzato non senza sacrifici che porta qui, in questa splendida cornice naturale, un numero di persone fuori della norma per questo periodo. Continueremo questa grande avventura ringraziando si da ora tutti quei volontari, sperlongani e non, che ci aiutano per puro spirito di divertimento e passione».

«Anche quest’anno abbiamo confermato, e in alcuni casi addirittura migliorato, i numeri dello scorso anno – ha dichiarato Paolo Lancerin, direttore SperlongaE20 -. Abbiamo gestito il tutto con molta professionalità, e il percorso è stato tenuto sotto controllo da ogni punto di vista. Gli atleti hanno avuto il pacco gara e sono stati puntuali i ristori durante la prova. La nostra particolarità, oltre che nell’unicità del tracciato, sta proprio nel non lasciare niente al caso». 

L’evento ha visto il patrocinio anche  dell’ente Parco Regionale Riviera di Ulisse, l’Aics, la Uisp e la Camera di Commercio di Latina e la collaborazione della Lega Navale Italiana sezione di Sperlonga Lago di Fondi.  La gara era valida anche quale tappa argento del Grande Slam Uisp- Trofeo Icar Renault, organizzato dall’Uisp Comitato Territoriale di Latina in collaborazione con Mapei, Sport ’85, Ipermercato Panorama Latina ed Enervit, e ha avuto il contributo di grandi marchi nazionali come Gentilini (biscotti), Farm (Cavatappi), Sterilgarda (alimenti). Non mancano grandi aziende del territorio come il pastificio Paone di Formia e il caseificio Paolella di Fondi. Questa edizione vede la partecipazione come media partner di Radio ShowItalia e del sito di informazione 26Lettere.it. Gli organizzatori hanno anche deciso di devolvere 50 centesimi di euro per ogni iscrizione all’Associazione per la Cura del Bambino Neofratico Onlus che opera presso l’ospedale Bambin Gesù di Roma. Tutte le informazioni sul sito www.uisplatina.it.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>