Cronaca — 03 gennaio 2006

L’Atletica Marano con patrocinio del Comune di Marano di Napoli hano organizzato l’VIII edizione della Gara Podistica Nazionale ‘Corri per Marano’, Memorial ‘Mario De Simone’.
Quasi 400 gli atleti partiti dallo Stadio comunale di Marano che dopo aver percorso per due volte un circuito cittadino di 5 km sono arrivati sulla nuova pista di atletica.
Per fortuna quest’anno la pioggia è cessata poco prima della partenza, anzi a fine gara è anche spuntato il sole.
La gara è stata di alto livello qualitativo e molto combattuta fin dalle prime battute. Nonostante l’asfalto bagnato e le molte curve gli atleti hanno dato il meglio di sé su un circuito pianeggiante e veloce. Già al primo passaggio allo stadio il gruppo di testa ha preso le distanze da tutti gli altri atleti che comunque non si sono accontentati di essere comparse e si sono dati battaglia fino all’ultimo metro. Sono stati tanti, infatti, gli sprint sulla linea d’arrivo commentati dal brillante Marco Cascone, anche perché la classsifica di società era daterminata dalla somma dei migliori dieci punteggi degli atleti di ogni società.
Intorno al settimo km rompeva ogni indugioAbdelkebir Lamachi (Montemiletto Team Runners) che si avviava al successo fermando il cronometro a 30’01’, secondo a soli 6′ Angelo Iannelli che batteva allo sprint Gilio Iannone (C.S. Esercito). Ottimo la quarta posizione di Marco Calderone (Onlus Antoniana Runners) che si è aggiudicato il memorial ‘M. De Simone’ in qualità di primo atleta Master arrivato. Quinta piazza per Larbi Jabbour (Arca Atl. Aversa), seguito da Domenico D’Ambrosio (C.S. Carabinieri). Ottima prova dei giovani Claudio De Vita e Paolo Ciappa della Lib. Benevento rispettivamente settimo e ottavo, e dietro di loro i sempre verdi Giovanni Moretto e Raffele Repole della Montemiletto T. Runners.
La gara femminile è stata dominata da una fortissima Soumiya Laabani (Alteratletica Locorotondo) che ha preso la testa della corsa dalla partenza senza lasciare spazio alle avversarie, chiudendo con un ottimo 33’06’. Seconda Khadija Laaroussi (Arca Atl. Aversa) con 34’38’ e terza Annamaria Vanacore (Centro Ester Napoli) in 36’10’. Al quarto e quinto posto rispettivamente Martina Rocco (Agg. Hinna) con 37’18’ e Bruna Santelia (ASA Detur Napoli) con 38’03’.
La classifica di società è stata vinta dalla squadra salernitana Isaura Valle dell’Irno, seguita dall’Erco Sport, dall’ASA Detur Napoli, dal G.S. Stufe di Nerone e dall’A.S. Napoli Nord Marathon.
Nell’attesa delle classifiche e della premiazione, si è disputata una gara promozionale non competitiva di 2 km cui hanno partecipato tantissimi giovani di Marano, che si sono dati battaglia tra le strade cittadine con arrivo nella pista dello stadio. Nel frattempo tutti gli atleti potevano gustare una buona pasta e fagioli e deliziosi dolci offerti dall’organizzazione.
L’organizzazione è stata efficiente e puntuale nell’offrire spogliatoi e docce e nel distribuire ristori e premi subito dopo l’arrivo.
Un grazie da parte nostra al Comitato Organizzatore per l’impegno profuso nell’offrire a tutti una bella giornata di sport e di amicizia.

Autore: Elio Frescani

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>