Cronaca — 07 novembre 2006

Edizione da record per la Corri Gaeta 2006. In una giornata baciata da uno splendido sole, oltre trecento persone hanno preso parte alla manifestazione organizzata dall’Atletica Club Nautico Gaeta in collaborazione con l’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti della provincia di Latina. Più di duecentosessanta atleti provenienti da tutto il centro sud si sono presentati al via della gara competitiva sulla distanza
di 11 chilometri, disegnati fra il lungomare ed i vicoli scoscesi di Gaeta vecchia: la palma del vincitore maschile è andata all’abruzzese Antonello Petrei (U.S. Aterno Pescara), che aggiunge un’ulteriore perla ad un 2006 ricco di successi.
L’atleta di Trasacco, già protagonista della Corri Gaeta dodici mesi fa e vincitore della Maratona di Latina nel 2004, l’otto settembre scorso ha debuttato in maglia azzurra, convocato per partecipare ai Campionati del Mondo di corsa su strada a Debrecen in Ungheria, dove ha gareggiato con i più forti specialisti dei cinque continenti. Petrei ha tagliato il traguardo dopo 32 minuti e 13 secondi, bruciando proprio nell’allungo finale l’algerino Tayeb Filali, portacolori del Centro Fitness Montello. La ‘gazzella dei Lepini’ nordafricana ha pagato due soli secondi al vincitore: Filali è stato anche il testimonial di questa sedicesima Corri Gaeta, ed ha portato bene alla manifestazione che è riuscita a coniugare la grande partecipazione con un parterre di spessore. La classifica infatti, dal terzo posto in poi, parla solo keniano, con Salomon Rotich (Violettaclub) che ha chiuso in 32’17’ davanti a Peter Kiplagat (Assi Banca Toscana Firenze) in 32′ 20′ ed a Godfrey
Nyombi (Acsi Palatino Campidoglio) in 32’47’.
In campo femminile affermazione per un’altra atleta del nordafrica, Layla Soufyane (Atletica Studentesca Ca.Ri.Ri.) che ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 40 minuti e 36 secondi. Piazza d’onore per la ciociara Loredana Vento (Cus Cassino) in 41’04’. Ottima performance anche per Luisa Abbate della Podistica Sabaudia – vincitrice nel 2005 – che ha concluso in 43’21’, facendo meglio di Patrizia Leoncini (Atl. Alatri 2001 I Ciclopi) in 44’24’ e di Simona Vicaro (Atletica Setina): per lei
un crono di 44’47’.
La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero di atleti al traguardo, ha visto la prevalenza della Poligolfo Formia, davanti all’Art Podistica Terracina ed al G.P. Avis Priverno.
«Sono contento di essere tornato a Gaeta – ha affermato Antonello Petrei – e ringrazio gli organizzatori e la città per l’ottima accoglienza. Quest’anno è stato fantastico, con la conquista della maglia azzurra che ha impreziosito la mia carriera. Ho iniziato quasi da sconosciuto perché non ho mai avuto un allenatore famoso alle spalle, ma in questi anni ho conquistato risultati importanti che ogni volta mi spingono a fare meglio. Mi sento in ottima forma, e se tutto andrà come deve, allora sono convinto di poter centrare altri grandi obiettivi».
Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti anche l’avvocato Raffaele Esposito, presidente del Club Nautico e l’assessore allo Sport del Comune di Gaeta Vincenzo Matarese, che ha sottolineato il successo della manifestazione, ribadendo la volontà di collaborazione da parte dell’Amministrazione.
«L’eccezionale partecipazione alla competitiva ed i tanti ragazzi in gara nella stracittadina premiano il nostro impegno organizzativo – interviene il presidente dell’Atletica Club Nautico Gaeta, Mario Belalba – e ci danno la giusta carica per iniziare sin d’ora a pensare alla diciassettesima edizione della Corri Gaeta, nel 2007. L’unico rammarico sta nel fatto che per dare ancor più risalto alla cerimonia di premiazione ci era stato garantito, dagli uffici comunali competenti,l’allestimento di un grande palco. Invece sabato pomeriggio ho scoperto che non era stato preparato nulla, ed ho dovuto provvedere autonomamente in extremis. Spero che spiacevoli inconvenienti come questo non si ripetano in futuro, per permettere l’ulteriore crescita dell’evento».
Come ormai accade da diversi anni, la Corri Gaeta era valida anche quale decima tappa del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il circuito in tredici gare organizzato dall’Uisp in collaborazione con Mapei, IperSidis e Sport ’85, e con i fornitori ufficiali Polase Sport ed Acqua San Benedetto. Il prossimo appuntamento con lo Slam sarà per domenica 19 novembre, quando a Cisterna di Latina si disputerà la Mezza Maratona Trofeo Giacomo Ippoliti.

Autore: Andrea Giansanti

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>