Maratone e altro — 14 ottobre 2013

La Chicago Marathon ha espresso un livello di competizione altissimo, degno delle grandi classiche del circuito Statunitense, che ne fanno non solo una delle più antiche e veloci ma anche tra le più ricche visto che annovera tra gli sponsor l’American Banking. La cronaca della gara vede le  vittorie del keniota Dennis Kimetto, per il maschile con uno strepitoso 2h03’45” e della sua connazionale Rita Jeptoo, per il femminile che taglia il traguardo a  2h19’57”.

Una gara che non ha tradito le aspettative in termini di velocità ed azione su strada. Di fatto Kimetto, ha migliorato di oltre 1 minuto il record della manifestazione, ed ha conseguito il quarto tempo della storia dopo  la vittoria dello scorso anno  a Berlino con  2h04’16”
La competizione ha dato vita ad un gruppo di testa composto da 12 atleti, che al 21 km viaggiavano intorno all’ 1h01’52”, poi sono scattate le differenze: davanti sono rimati i Kenyani  Kimetto ed Emmanuel Mutai, quest’ultimo viene battuto al 41km  chiudendo comunque con uno splendido tempo di 2h03’52”.
Stessa sorte è toccata anche sul versante femminile dove Rita Jeptoo, distacca Jemima Sumgong (2h20’47”) solo nell’ultimo chilometro e mezzo.
Nutrita come sempre è stata la rappresentanza Italiana,  oltre 200 atleti, cui il miglior tempo spetta a Vittorio Bertuccelli, 2h45’07, ma il plauso chiaramente va a tutti i 45000 partecipanti, dai professionisti agli amatori che come sempre sono la cornice spettacolare che rende grandiosa ed unica nel suo genere la disciplina atletica della Maratona. La maratona di Chicago si è svolta  sei mesi dopo il tragico evento di Boston, ma questa volta a trionfare sono stati i sorrisi di tutti i partecipanti ed il running Americano riparte nel migliore dei modi in una città multietnica e piena di colori, che in un percorso prevalentemente pianeggiante è stato il perfetto connubio di sport e festa per tutti.

Cristian Avino

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>