TuttoCampania — 12 agosto 2012

Autore: Marco Cascone –

Marcialonga Castellabate, Podio femminile

In Benvenuti al Sud, Bisio e Siani scendono ubriachi (di fatto) a bordo del loro scooter, per i meravigliosi tornanti che portano dal centro di Castellabate alla zona Mare. Gli atleti, i quasi 200 atleti che hanno gareggiato nell’edizione 2012 della Marcialonga, hanno percorsi gli stessi tornanti in salita, ubriachi anch’essi…ma ubriachi da tanta bellezza e dal piacere di quanto stavano vivendo, nonostante la fatica dell’ascesa.

Che meraviglia questa gara: un gioiello nell’insieme delle gare estive, e non solo per quelle della bella stagione. 6 km spettacolari, 6 km che fanno la differenza, 6 km esaltati dalla grossa partecipazione e dalla qualità degli atleti in gara. Nicola Paolillo ha fatto centro. Ha riportato in auge, ha ripreso l’organizzazione di un evento di richiamo, ricordando chi moltissimi anni fa lo realizzò e lo fece crescere: il Professore Arnolfo Tata.

Pubblico delle grandi occasioni: in tantissimi si sono goduti dall’alto (dal belvedere San Costabile) lo sviluppo della gara, attraverso gli scorci dei tornanti che si intravedono dal luogo dove è posto l’arrivo. Pubblico attento anche a godersi lo spettacolo della natura Cilentana, con costa di una bellezza impossibile da descrivere, senza mancare, magari nel post gara, di girare nelle stradine del centro storico, fino a portarsi in piazzetta, quella mitica dell’ufficio postale del film.

Gara

Gennaro Varrella e Annamaria Vanacore hanno voluto onorare la gara, con una presenza che ha dato ancor più prestigio alla classifica finale. Classifica finale che non poteva che vederli assoluti protagonisti, vittoriosi con il nuovo record del percorso (6km precisi, con il solo km iniziale in pianura). Al traguardo 23’49” per Gennaro (International Sercurity Service) e 26’59” per Annamaria Vanacore (Atl. Scafati). Bravi i due leader della classifica, non da meno gli ottimi occupanti dei gradini laterali del podio. Alessia Amore ha infatti fatto una gran gara. La giovane portacolori della  Ca.Ri.Ri. ha saputo, con il suo 2° posto. tenere alto il prestigio familiare in questa corsa: papà Marcello infatti fu vincitore della gara nel 1978. Anche Alessia è stata capace di scendere sotto al vecchio record, con un 27’45” che lascia ben sperare in vista di quanto di importante l’attende in pista a settembre, lei che è specialista dei 3000siepi. Per niente male Anna Laura Mugno (G.S. Lammari), terza all’arrivo e anch’ella sotto la migliore prestazione femminile registrata nel 2011.

La gara maschile, così come sottolineato, è stata monopolizzata al fine della vittoria da Gennaro Varrella, sempre capace di essere protagonista, e di esserlo soprattutto quando il percorso si fa duro. Gennaro ha lasciato fare fino all’inizio della salita, dopo di che non ha lasciato spazio agli avversari. Avversari che però non sono stati a guardare, e soprattutto non è stato a guardare Danilo Palmieri. Ha tenuto duro Danilo (Atl. Agropoli-Cilento Arcobaleno), e ha fatto di tutto per onorare la sua vittoria nel 2011. Onore confermato con una prestazione di assoluto valore, tanto da arrivare 2° con un tempo finale di 15” migliore di 1 anno fa. Terzo allo striscione d’arrivo un ottimo Silvio Filpi. Silvio, collega di team di Danilo, ha chiuso in 25’05”, tempo di valore per una gara di valore.

La classifica per Società è stata vinta dall’Atl. Agropoli-Cilento Arcobaleno. Con questo nuovo sodalizio si prospetta nel Cilento una sinergia associativa, finalizzata soprattutto all’avviamento all’atletica e alla formazione evolutiva dei giovanissimi: Agropoli e Roccadaspide uniti, per un fine straordinariamente importante.

La spettacolarità del tramonto a Castellabate

Che bella la Marcialonga di Castellabate! Bravissimo Nicola Paolillo e bravissimi i suoi tanti collaboratori e le sue collaboratrici. Un appuntamento che quest’anno ha registrato il successo di numeri e di qualità. Vista la bella organizzazione e la spettacolarità del luogo, facile prevedere che questa gara sarà, anno dopo anno, ancor più riferimento agonistico/turistico del cuore dell’estate.

Share

About Author

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>