Cronaca — 24 luglio 2006

La giornata di sabato era trascorsa serena con temperature accettabili ed una leggera brezza mitigatrice, ma la giornata di domenica e’ ritornato il gran caldo, influendo non poco sulle prestazioni degli atleti in gara.
La quarta giornata di gare ha regalato altre 5 medaglie alla nostra nazionale, con due argenti e tre bronzi. Il primo alloro e’ arrivato grazie a Bruno Sobrero, che con la misura di 3,50 metri nella gara del salto in lungo categoria M85 conquista il bronzo. C’e’ da dire che con la prestazione realizzata da Sobrero (identica tra l’altro a quella realizzata dal finlandese secondo arrivato) gli vale il nuovo primato nazionale di categoria. Nella stessa gara il forte norvegese Gudmund Skrivervik ottiene con la misura di 3,77 metri il nuovo record del mondo!
In contemporanea al nostro Sobrero, nell’area dedicata ai lanci, la viterbese Rosanna Rosati (nella foto in alto) scaglia il martello a 36,63 metri, riuscendo a centrare un inaspettato bronzo tra le W45, risultato questo che riesce bene a lenire la mancata qualificazione della stessa alla finale dei 400 ad ostacoli.
Nella pedana del salto in alto, categoria W40, l’esile ma energica Tiziana Piconese (nella foto qui di lato) conquista un ottima medaglia d’argento, balzando alla onorevole misura di 1,55 metri, alle spalle della sola britannica Wendy Laing (1,60 m).
Ritornando nell’area adibita alle gare di lancio riusciamo ad intercettare la migliore prestazione in gara della siciliana Santa Sapienza (nella foto qui di lato), che con la misura di 42,73 metri nella gara del lancio del martello categoria W35 riesce a centrare la seconda posizione ed il relativo argento, arrivando tra l’altro a soli 130 cm dalla belga vincitrice Kathleen De Wolf. La brava e simpatica Santa con questa medaglia d’argento va ad arricchire il suo carniere di allori, dopo l’oro ottenuto nella competizione del martellone.
L’ultima soddisfazione della giornata ci e’ arrivata dai 400 metri ad ostacoli, specialita’ in cui avevamo parecchi atleti impegnati nelle finali delle varie categorie ma dalle quali e’ scaturito il solo bronzo di Robertio Amerio (nella foto qui in basso) tra gli M40 con 57″17. Gran bella gara quella di Roberto, all’insegna del coraggio e della intraprendenza, nella quale e’ rimasto al comando sino all’ultimo ostacolo, per poi cedere il passo all’inglese vincitore Jonathan Tilt (56″83) ed al tedesco Andreas Oppe secondo arrivato e con lo stesso tempo del primo.
Hanno sfiorato il podio in questa giornata di gare e raccogliendo la sola quarta posizione finale la lanciatrice Brunella Del Giudice nel lancio del martello categoria W60, il saltatore in lungo Franco Menotti con 6,20 metri tra gli M45, inoltre, gli ostacolisti Claudio Lucchesi negli M35 con 1’00″92, Frederic Peroni nella categoria M40 col tempo di 57″63, Antonio Montaruli tra gli M55 con 1’10″48 e per finire il mitico Ottavio Missoni nel lancio del peso categoria M85 con 8,61 metri.
Il nostro medagliere italiano dopo la quarta giornata di gare:   


ORO (5)




  • W60: Brunella Del Giudice (lancio del martellone);


  • W35: Santa Sapienza (lancio del martellone);


  • M80: Sergio Agnoli (10.000 m);


  • M35: Piero Bogazzi (10.000 m);


  • M85: Bruno Sobrero (100 m);     

ARGENTO (7)




  • W35: Lorella Pagliacci (10.000 m);


  • M65: Tristano Tamaro (100 m);


  • M55: Antonio Rossi (100 m);


  • M45: Fernado Vincenzo Antonaci (100 m);


  • M40: Enrico Saraceni (100 m);


  • W40: Tiziana Piconese (salto in alto);


  • W35: Santa Sapienza (lancio del martello); 

BRONZO (6)




  • W70: Emma Mazzenga (100 m);


  • M45: Salvino Tortu (100 m);


  • W50: Cristina De Grandis (100 m);


  • M85: Bruno Sobrero (salto in lungo);


  • W45: Rosanna Rosati (lancio del martello);


  • M40: Roberto Amerio (400 m ad ostacoli).

Autore: Nicola Severini

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>