slide TuttoCampania — 29 marzo 2018

calviCalvi Risorta, splendida cittadina casertana, ospita oggi 25 marzo, oltre 500 atleti per disputare la “IV Edizione del Memorial Massimo Ranucci”.

Gara Opes organizzata dal Comitato Memorial Massimo Ranucci con la collaborazione tecnica dell’Asd Atletica Cales e di Franco Riccio.

Calvi Risorta, antichissima città degli Aurunci e degli Ausoni, Cales, ricordata da vari scrittori latini, fu conquistata dai Romani nel 335 a.C. ed ha un lungo vissuto che le ha lasciato un territorio ricco di arte e storia.

Oggi sonnacchiosa e tranquilla cittadina del casertano, si desta al suono dell’allegro cicaleccio e la briosa euforia dei tanti podisti, che hanno detto sì all’invito degli amici del Comitato Memorial Massimo Ranucci.

Sono da poco trascorse le 8.00 del mattino … le sette se si pensa che stamane è entrata in vigore l’ora legale e …. fa un freddo tremendo.

Oggi, come da citazione di un simpatico burlone, è la giornata Mondiale del “Ieri a quest’ora erano le ….” e da questo giù con simpatiche battute e sfottò per esorcizzare la stanchezza e il sonno causato dal passaggio all’ora legale.

E’ pur vero che abbiamo dormito un’ora in meno, ma ne è valsa ampiamente la pena. Infatti, l’atmosfera magica e speciale che si respira stamane è quella delle gare più belle, più vere, più sentite.

La complicità e le battute, la simpatia e le pacche cameratesche si sprecano. Tra sorrisi e saluti il rione San Nicola, luogo adibito alla partenza, prende vita, sotto lo scalpiccio di centinaia di atleti che, infreddoliti e ancora un po’ assonnati si preparano alla partenza.

Il cuore, la passione e l’emozione di chi fortemente ha voluto quest’evento è tutto in campo, armato di grinta e determinazione per garantire la buona riuscita della manifestazione.

Sono da poco passate le 9.00 che il buon Gennaro Varrella, speaker dell’evento, sancisce la partenza e libera l’energia e l’entusiasmo di oltre 500 podisti che si lanciano alla conquista di Calvi Risorta.

Dalla voce dei protagonisti si evince la bellezza del tracciato, ma anche in molti punti la sua difficoltà, che ha esaltato la forza e la bravura dei partecipanti.

Primo gradino del podio è stato conquistato da Annaratone Pierluigi (Finanza Sport Campania), secondo posto per Migliaccio Vincenzo (Atl. Caivano) e terzo Varriale Francesco (Int, Sec. Serv.).

In campo femminile vince Di Blasio Annamaria (Road Runners Maddaloni) seguita da Anna Bornaschella (Atl. Venafro) e Tina Fransese (Asd Pod. Frattese).

Ottima l’organizzazione che ha saputo gestire in modo egregio l’evento offrendo assistenza, sicurezza, un delizioso ristoro e ampie e ricche premiazioni.

Prima di concludere volevo salutare un amico Leopoldo rossi, che con cortesia e disponibilità ci ha accolto stamane nella sua cittadina.

marilisa carrano

 

 

 

 

 

Marilisa Carrano per Podistidoc

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>