Anteprima HOME PAGE — 18 maggio 2012

Dopo le tappe di Bari (25 marzo), Firenze (1° aprile), Genova (6 maggio), va in scena domenica 20 maggio a Milano il quarto e ultimo appuntamento di Avon Running Tour che festeggia nel capoluogo lombardo il suo quindicesimo compleanno. Sarà un’edizione speciale di una gara unica nel suo genere, con immutate peculiarità e una novità: si può partecipare alla 10 km competitiva, riservata alle agoniste, oppure scegliere la 5 km non competitiva, a passo libero, per donne di ogni età e capacità. La novità sono le staffette (2 x 5km) alle quali sono già iscritte settanta coppie. Seicento saranno le partecipanti alla 10 km mentre anche quest’anno a Milano si riverseranno migliaia di partecipanti provenienti da tutta l’Alta Italia e da più lontano, accomunate da un obiettivo di salute e solidarietà. Oltre a farsi del bene correndo, le partecipanti contribuiranno infatti a raccogliere fondi per la Fondazione Istituto Europeo di Oncologia. L’intero ricavato delle sacche gara (10 euro per le adulte, 7 euro per le U18) sarà infatti devoluto alla ricerca oncologica.
Ad aumentare il ricavato delle iscrizioni è prevista a Milano una gara di solidarietà particolare. Per regolamento Avon Running Tour si preclude ai maschi, ma è consentito un loro coinvolgimento ideale grazie alla formula “Se non corri scommetti su di me”. Tutti coloro che non gareggiano – mariti, fidanzati, compagni, fratelli, cugini, zii, nonni nonché gli amici e le amiche pigre – potranno sponsorizzare la propria runner e puntare una somma (anche 2-3 euro) per ogni chilometro da lei portata a termine. Un cedolino attesterà la distanza percorsa e le “puntate” fatte, tutte devolute in beneficenza alla FIEO.
La presentazione ufficiale dell’epilogo di Avon Running Tour si è svolta oggi al Ristorante Grani e Braci di via Farini, presenti Chiara Bisconti, Assessora allo Sport del Comune di Milano (“felice che questo evento porti migliaia di donne a correre a Milano, perché è giusto che la gente si riappropri della città”), Cristina Quintini, Responsabile Relazioni Esterne Avon (“festeggiamo quindici anni di rapporto intenso con Milano che ha sempre risposto alle nostre sollecitazioni, sono già oltre novemila le iscritte di quest’anno”) e Marco Agnelli, Direttore Generale Fondazione Istituto Europeo di Oncologia, che ha ricordato come “i10 anni di collaborazione con Avon abbiano portato alla FIEO ben 3 milioni di donazioni. Quest’anno il progetto di ricerca si chiama Sound e coinvolgerà 1.500 donne con carcinoma alla mammella in fase iniziale”.
Si profila un’edizione record della Corsa delle Donne, superiore nel numero delle partecipanti (oltre 15mila complessive lo scorso anno, quest’anno dovrebbero essere un migliaio in più) e nella somma raccolta (si dovrebbero superare i 103mila euro del 2011).
Una festa di sport e solidarietà come Avon Running merita situazioni particolari, a partire dalle madrine della manifestazione, quest’anno numericamente rilevanti, ben tre. Si tratta di Laura Fogli, madrina tecnica, che ha dispensato in ogni tappa i suoi consigli alle partecipanti; di Carla Gozzi, madrina di stile e runner anche sulle lunghe distanze, provvida anch’essa di suggerimenti; e infine la disc jockey Paoletta di Radio Italia, mamma e simpatica runner nei parchi di Milano.
Nel quadro delle competizioni legate alla 10 km agonistica è prevista anche l’assegnazione del titolo nazionale CUSI e il titolo provinciale Master.
A Milano sarà assegnato anche il Premio Donna Città, giunto alla terza edizione: un riconoscimento a una delle tre donne che si sono maggiormente distinte in altrettanti ambiti (imprenditoriale, sociale e sportivo) in base a una libera votazione in internet. Le candidate al premio sono Patrizia Ferrante (fondatrice dello Studio Prodesign); Giusy Versace (campionessa italiana paralimpica sui 100 m e Presidente di Disabili No Limits); Claudia Giordani (medaglia d’argento ai Giochi di Innsbruck 1976 in slalom speciale). Per conoscere le loro storie e votarle basta collegarsi al sito www.avonrunning.it.
Un grande momento di attrazione sarà l’Avon Running Village, la cittadella dello sport collocata in Piazza del Cannone, alle spalle del Castello Sforzesco, che vivrà, già dal sabato di vigilia, di intrattenimento, musica e animazione, oltre a consentire alla Fondazione Istituto Europeo di Oncologia di presentare le sue iniziative. Il villaggio sarà operativo fra le 9 e le 12.30 e fra le 14.30 e le 17.00. Domenica apertura alle 8.
Tra le attività legate all’Avon Running, sabato 19 maggio si concluderà a Milano il corso di corsa e benessere Run&Health, organizzato da Yakult e patrocinato dal Comune di Milano e dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera. Il corso, rivolto ai milanesi per promuovere uno stile di vita sano, che include attività fisica, corretta alimentazione e il piacere di riscoprire le aree verdi della città, è partito il 10 marzo e si è sviluppato al Parco Sempione e al Parco di Trenno. Ha accompagnato i suoi 150 iscritti alla tappa milanese di Avon Running.
Al fianco di Avon Running Tour 2012 ci sono sponsor e partner vecchi e nuovi, a partire da Asics. Supportano l’evento Conad, WiiFitPlus, Esosport, Harmony, Chanteclair, Triaction, Peugeot, Yakult, Timex e AlceNero. Di grande livello i media partner: Sky, Lei Tv, Radio Italia e Runner’s World. I Social Network – Facebook e Twitter hanno consentito la costante interazione fra le protagoniste di Avon Running Tour nelle pause tra un appuntamento e l’altro.

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>