Curiosita — 30 settembre 2009

Lo aveva anticipato alcune settimane fa al meeting di Marano: ‘Le mie nozze sono imminenti’. E ieri Antonietta Di Martino, la campionessa italiana di salto in alto, ha coronato il suo sogno d’amore col fatidico ‘sì’, pronunciato proprio a Cava de’ Tirreni, la sua città natale.
La cerimonia religiosa è avvenuta in un assolato pomeriggio nella basilica di S, Maria Santissima dell’Incoronata dell’Olmo, il quattrocentesco edificio dove è custodito il quadro della Madonna Nera, protettrice della città salernitana e venerata con tanta fede dagli abitanti. Ai piedi dell’altare dedicato al Sacro Cuore l’attendeva Massimiliano Di Matteo, lo sposo-allenatore, che ha condiviso con la portacolori delle Fiamme Gialle le ultime glorie sportive ed i titoli conquistati in giro per il mondo, tra cui il quarto posto ai mondiali di Berlino.
Entrambi emozionati, gli sposi sono stati salutati da un nutrito stuolo di parenti ed amici, tra cui le colleghe di nazionale della campionessa di salto in alto, la mezzofondista Elisa Cusma e la lanciatrice Chiara Rosa. Per l’eccezionale ricorrenza l’atelier di Riccardo Pisani ha cucito un abito bianco in grande stile e che prevedeva l’acconciatura sotto un velo di indubbio charme. La grande festa è stata condivisa dai frati della Basilica Minore, che da secoli rappresentano nella città Metelliana l’identità religiosa del vastissimo territorio d’appartenenza.

Autore: Giovanni Mauriello

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>