Cronaca slide — 21 dicembre 2014

andrea romaniIncredibile: non ho memoria di un primato italiano su una distanza medio/breve migliorato di ben 5” in un sol colpo. Migliorare di 5” un record sui 1000 metri infatti ha di suo dell’incredibile, se non fosse che a farlo sia stato il terribile Napoletano che è sintesi di talento, ferrea volontà e grandi capacità tecniche (sue e quelle del suo coach). Lo sto e lo stiamo seguendo da tempo questo ragazzo, e non finisce di stupire Andrea Romani. Un’estate 2014 che lo ha visto assoluto protagonista, un ultimo giorno d’autunno che lascia tutti (me compreso) a bocca aperta. A 15 anni, nel pomeriggio di ieri (sabato 20 Dicembre), eccolo fermare il cronometro in gara indoor su un tempo da paura: 2’32”46. Quello che rende la cosa davvero incredibile è che l’atleta, seguito tecnicamente alla grande dal Dott. Giampaolo Ciappa , sia stato capace di migliorare il precedente record appunto di 5”, che su una distanza di 1000 metri è davvero un miglioramento abissale.

Sì, a Napoli c’è uno dei talenti giovanili tra i migliori in circolazione in Europa..e non solo.

Un talento, uno scugnizzo, chiamato Andrea Romani

Marco CasconeMarco Cascone 

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>