Curiosita slide — 08 gennaio 2015

Andrea è una penna rubata all’atletica o due gambe rubate all’editoria?

Non è semplice rispondere a questa domanda, anzi forse è  impossibile, anche perché nemmeno lui ne sarebbe capace … un ragazzino che scriveva senza il coraggio di pubblicare, un uomo che ha avuto il coraggio di farlo solo dopo essersi ritrovato lungo un sentiero correndo. Si, perché si era perso dopo un aneurisma cerebrale che gli aveva fatto dimenticare i suoi 35 anni di vita.

accorsiQuando è uscito dall’ospedale era solo col suo corpo ed ha iniziato a correre, dapprima per sfogare quel suo status vivendi, poi, gradualmente, per raggiungere così   “ una dimensione che in qualche modo somigliava alla parola VITA “. Insieme a tutte le persone che gli sono stati accanto, la corsa  ha avuto un ruolo importate in quel periodo, aiutandolo a non cedere e, quando, quel pomeriggio, mentre correva, ha ritrovato tutti i suoi ricordi, è diventata ancora più necessaria, “ come il respiro”. Da li anche la forza di raccontare le sue storie, ed ecco il primo romanzo “ 12 ore”.

Da uno zero si è ritrovato scrittore ed atleta, ma quale di queste sezioni avrà prevalso sull’altra? Sono entrambi modo di vivere, ma quella che gli ha permesso di scavare meglio dentro di lui, è stata la corsa.

Andrea in numeri diventa 72 ultramaratone, 10 gare 100 km, 10 di 6 ore, 6 di 12 ore, 2 gare di 6 giorni- 6 vittorie assolute e 18 podi, ognuna di loro corredata da primati personali, e tutto ciò non ha cambiato quello che era, un ragazzo semplice che ama la vita e vuole viverla a 100 all’ora.

“ Mettersi a tavolino a scrivere la vita degli altri non è un metro col quale misurare le ragioni altrui. Io cerco solo di mantenere quel famoso equilibrio che mi vuole sempre tra l’abisso e la vetta. Nel mezzo ci sono gli altri e la mia vita scorre, mentre i miei occhi osservano e la mia mano scrive.”

Dalla raccolta di racconti brevi “Senza ali “

Viviana CelanoViviana Celano

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>