TuttoCampania — 20 dicembre 2009

Clicca per l'immagine full sizeMattinata decisamente fredda a Montemiletto. Del resto la tradizione, che tale la vuole in occasione della ‘Quattro Passi Per Montemiletto‘, andava pur rispettata. Tanti gli atleti al via, grande l’emozione del ricordo di Giusy Fiorentino, poco prima della partenza.


Percorso degli scorsi anni, 10.350 metri in totale, con altimetria variabile, con tratti davvero tosti, che hanno messo a dura prova gli atleti (il resto lo ha fatto la temperatura rigida e l’umidità alta che hanno caratterizzato la giornata).


La gara


Issam Zaid e Fatima Zaid hanno firmato l’Albo d’Oro dell’edizione 2009 della gara organizzata dal team di Pietro Carpenito (tra l’altro Assessore Allo Sport del suo comune). Vita facile per Fatima, dura invece per Issam.


Issam Zaid infatti ha dovuto faticare non poco per battere un Gianluca Ricci, di nuovo in grande condizione dopo la parentesi non del tutto positiva della Napoli/ Pompei.


A dire il vero a 3 km dalla fine è stato proprio Gianluca a premere sull’acceleratore, quando si era alla penultima ascesa, prima del traguardo. Una quindicina di metri tra lui e l’inseguitore, che poi sono stati recuperati nel tratto in discesa. Sono stati gli ultimi 350 metri, quelli subito dopo il passaggio al 10° km, a decidere la gara. Il Marocchino Zaid ha dimostrato di avere un tremendo rush finale, staccando Gianluca di 7′, al momento del taglio dell’ideale nastro d’arrivo (per i due atleti rispettivamente 31’51” e 31’58”). I Tre inseguitori (Kiptanui, Lamachi e Ben Khadir) si sono dovuti accontentare nell’ordine delle piazze d’onore, e raggiungere tale consapevolezza già dal 4° km, quando i capofila hanno fatto selezione.


 


La gara donne è vissuta decisamente con un pathos minore. Fatina Zaid è partita e arrivata senza tentennamenti. Per lei la vittoria è arrivata in 38’20’, con Maria Pericotti (comunque buona la sua gara) in seconda posizione: per lei 41’11’ (media 3’59’). Terza al traguardo, con una bella prova, Alessia Amore. La giovanissima portacolori dell’Isaura Valle dell’Irno ha chiuso la sua prova in 42’05’, precedendo di 23′ Ania Paniak (che conferma la sua crescita) e Cathy Barbati.


 


Bello rivedere al Traguardo il Maresciallo Giovanni Tozza. Mitico da sempre il Maresciallo, ancor di più ora che si va ad approssimare ai suoi 80 anni (il prossimo maggio).


 


Le gare giovanili, la premiazione nella tendo struttura (riscaldata) e il saluto al prossimo anno hanno caratterizzato le fasi finali di una mattinata di Sport vissuta a Montemiletto. Una mattinata voluta dal Montemiletto Team Runners, a conferma di una bella tradizione che dura da 11 edizioni.


 


Foto di Nicola Peluso


 


 


 


 

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>