TuttoCampania — 17 ottobre 2010

La pioggia di primissimo mattino ha messo in apprensione gli organizzatori del Gruppo Podistico Casal di Principe, ma, per fortuna, tutto poi si è ristabilito e le nuvole hanno lasciato spazio ad una giornata che si è saputa adeguare alla luminosità di quanto vissuto. L’Albanova Running, con partenza e arrivo quest’anno a Casapesenna, non solo ha mantenuto fede alle attese, frutto della bella organizzazione dello scorso anno, ma ha persino fatto meglio. Tante le associazioni a dare una mano, la presenza delle autorità, un percorso chiuso al traffico e totalmente dedicato ai podisti: ingredienti essenziali per ottenere quanto poi ottenuto. Caserta e la sua provincia continuano a stupire dal punto di vista organizzativo: l’Albanova Running ha più che confermato tutto questo.


Da sottolineare che, a differenza dello scorso anno, il percorso, pur lasciando le sue caratteristiche estremamente veloci, era leggermente più corto: dai 10.600 del 2009 agli odierni 10.400. Oltre 500 gli atleti al traguardo, con Abderrafii Roqti tranquillo vincitore, sul piede dei 3’06’ a km. Già al 2° km la selezione con l’accelerazione del portacolori del Montemiletto Team Runners, con tentativo di risposta di Ismail Adim (Fiamme Argento), Romualdo Barbato, Ivano Felaco e Abdelhadi Ben Khadir. Al passaggio al 5.000 (sempre su media più o meno costante) i giochi erano già fatti. Ben Khadir si ferma per problemi fisici, Ismail Adim stacca i colleghi inseguitori, con Romualdo Barbato a poca distanza. Normale un po’ di fatica accusata da Ivano Felaco, dopo la grande prova di appena 7 giorni fa, in occasione degli Italiani di Mezza Maratona ad Agropoli. Al traguardo Roqti ferma il crono sui 32’24’, con Adim a 58′, Barbato a 1’41’, Ivano Felaco a 2’32’. Bella la prova di Rino de Lucia, amici del Podismo Maddaloni, capace di una quinta posizione e, soprattutto, di un 35’49’ di valore.


La gara donne aveva una vincitrice annunciata: la neo campionessa d’Italia Master donne, Annamaria Vanacore. Annamaria, in gran forma, tiene la sua media costante fin dal via e con un 3’44’ a km non lascia spazio alla fantasia agonistica e vince in serenità Alle sue spalle Alessandra Insogna (Amici del Podismo Maddaloni) controlla le avversarie e si aggiudica la seconda piazza sul piede dei 3’57’ a km. Poche volte la ritroviamo in gara ma quando c’è, Loredana Brusciano lascia il segno. L’atleta dell’Arca Atletica Aversa fa suo il terzo gradino del podio, con un più che buono 41’57’.  Alba Vitale (Montemiletto Team Runners) e Caterina Mastrianni (Marathon Club Frattese) hanno saputo interpretare la gara: loro la quarta e quinta posizione finale.


Classifica a squadre vinta, per il secondo anno consecutivo, dall’Arca Atletica Aversa Agro Aversano.


Il sole a Casapesenna non è voluto mancare. Gli organizzatori lo hanno meritato totalmente.


 

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>