TuttoCampania — 15 ottobre 2012

Vista la pioggia dei giorni precedenti e delle ore immediatamente precedenti la partenza, ecco una mattinata di sole che non ti aspetti, ma gradita…graditissima. La mattinata di sole ha voluto salutare così la prima edizione della Oplonti-Mare, del Memorial Paolo Borrelli, favorendo la competizione e il piacere del correre per le strade dell’antica Oplonti e di firmare la presenza in una gara che nasce, una partecipazione ad un battesimo organizzativo. Percorso di 10 km, condizioni climatiche positive, tranne per un tasso di umidità naturalmente più alto del normale, altimetria variabile del tracciato, ma comunque percorso rivelatosi abbastanza veloce.

Gara

Jawad Soigra ha baciato la canotta del suo team al momento dell’arrivo, a voler significare il suo senso di appartenenza e la sua riconoscenza ad un gruppo (Podistica il Laghetto) che gli ha spalancato le porte della società, accogliendolo a suo modo: con estrema disponibilità, assistenza e capacità di coinvolgimento e partecipazione. Bella la vittoria di Jawad, capace di fermare il crono sui 30’48”, con Gilio Iannone (Esercito) che ha saputo gestire alla grande i 10.000 metri di gara, chiudendo A 32” dalla vittoria e precedendo di 2” l’altro Marocchino da podio (atleta Tifata Runners Caserta) El Mouaddine Abdelouab. Paolo Ciappa (Riccardi Milano)  e Antonello Barretta (Isaura valle dell’Irno) hanno saputo tenere fede al loro valore, grazie ad una bella gara e posizioni ai piedi del podio.

Gara donne con Annamaria Vanacore senza problemi per la vittoria. La portacolori dell’Atletica Scafati, nonostante non sia ancora nel suo migliore stato di forma, ha fermato il crono sui 37’53”. Alle spalle di . Annamaria, la bella prova di Mena Febbraio. Mena (Stufe di Nerone) ci sa fare, sa gestirsi e gestire la gara: lo ha dimostrato di nuovo con un ottimo 39’45” finale ed è suo il secondo gradino del podio. Alla sinistra della vincitrice, terza al traguardo, la brava Ania paniak. Ania torna ad andare forte, e ferma il crono sui 40’09”. Ania però si è dovuta guardare le spalle, vista la presenza di Filomena Palomba (centro Ester). Filomena è maturata tecnicamente davvero tanto, e gara dopo gara lo sta dimostrando e confermando. Una gran bella sorpresa la quinta posizione finale per Anastasia Grimaldi. Anastasia (Podisti Cava Picentini) è apparsa in splendida forma, e di bello spessore il suo poco più di 43’ finale.

Classifica a squadre andata al team Podistica Il Laghetto.

Francesco Turrizziani e il team tutto della Podistica Oplonti ce l’ha messa tutta per realizzare al meglio la prima edizione della Oplonti-Mare. Proprio tutta per onorare al meglio la memoria di una bella persona, di un uomo molto amato e che ha lasciato il segno di sé, nella sua bella semplicità: la memoria di Paolo Borrelli.

 Autore Marco Cascone. Foto di Alessandro Ponticelli.

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>