TuttoCampania — 23 agosto 2009

Si è conclusa la prima edizione di ‘Con le ali ai piedi’ gara a cronometro individuale su di un percorso tecnico misurante 1km esatto. Manifestazione atipica ma che ha conquistato subito la curiosità degli atleti tanto che gli organizzatori sono stati costretti a chiudere le iscrizione in anticipo al raggiungimento delle settanta unità. Grande spettacolo per il centro della cittadina irpina con risultati tecnici davvero esaltanti. Nel campo maschile la parte da padrone è stata ricoperta dagli atleti del sodalizio dell’Isaura valle dell’Irno  infatti il gradino più alto del podio è stato conquistato dal Forte atleta Salernitano Natale Napoli che ha impressionato i presenti fermando il cronometro a 2 minuti e 31 secondi, al secondo posto con un risultato altrettanto notevole si è classificato un’altra giovane promessa dell’atletica campana  Cirillo Pasquale tesserato per l’Hinna con 2 minuti e 34 secondi, il terzo posto ha visto la conferma di un altro atleta proveniente dal vivaio di Luigi Pastore, Greco Alessandro con 2 minuti e 42 secondi. Sorpresa della manifestazione è stato il 4° posto del salernitano Fasano Giuseppe che nonostante l’anagrafe ha dimostrato doti da vero sprinter chiudendo con un pregevole 2 minuti e 51 secondi precedendo  cosi di 5 secondi l’ottimo Marotti Marco della Pol. ASTRO 2000.


Per quanto riguarda le donne dire che è stata combattuta è davvero riduttivo infatti in un solo secondo si sono classificate ben 3 atlete con al primo posto l’atleta del Montemiletto Team Runners Annamaria Damiano allenata da Francesco Muollo  con un tempo di 3 minuti e 22 secondi a seguire le sorelle Filomena e Francesca Palomba che hanno dimostrato una condizione fisica ottima mentre il 4° e 5° posto sono la dimostrazione che la famiglia Palomba/Oliva da tanto all’atletica campana femminile ed sempre presente in ogni manifestazione con risultati eccellenti infatti Angela ha chiuso il crono con un ottimo 3 minuti e 29 secondi mentre la mamma Cinzia con uno straordinario 3 e 37.


Al termine della manifestazione un ricco ristoro curato dal Caseificio Riccio sponsor e promotore dell’evento ha intrattenuto i presenti in attesa delle premiazione che sono avvenute dopo solo 5 minuti dal termine della manifestazione. Visto la riuscita di questo esperimento gli organizzatori rinnovano l’invito ai partecipanti già per il prossimo anno promettendo novità per rendere la manifestazione ancora più accogliente e a misura d’atleta.

Autore: Marco Ferriero

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>