Anteprima — 05 gennaio 2013

Cherkos_AbrehamHill-Campaccio10rn1-08-10Meno due al 56° Campaccio, il cross che, come da tradizione, si correrà domenica 6 gennaio a San Giorgio su Legnano (MI), organizzato dall’Unione Sportiva Sangiorgese. L’evento, seconda data del 2013 dello IAAF Cross Country Permit, attende al via le due stelle azzurre degli Europei di Cross di Budapest, l’oro Andrea Lalli (Fiamme Gialle) e il bronzo Daniele Meucci (Esercito). Il finanziere molisano al Campaccio nel 2006 conquistò il titolo europeo juniores e nel 2008 fece il bis a Bruxelles nella categoria under 23. L’ingegnere pisano viene, invece, da un 2012, chiuso con la vittoria alla We Run Rome (terzo Lalli), che l’ha portato anche all’argento sui 10000 metri agli Europei di Helsinki, dopo il bronzo sulla stessa distanza di Barcellona 2010. In cima alla lista degli avversari ai nastri di partenza ci sono il keniano Thomas Longosiwa, bronzo olimpico dei 5000 metri a Londra, e Leonard Komon già protagonista al Campaccio 2011 quando si classificò in seconda posizione alle spalle di Joseph Ebuya. Komon, tra l’altro, è l’attuale detentore della migliore prestazione mondiale dei 10 e dei 15km su strada. In gara anche il giovane Muktar Edris, iridato junior dei 5000 metri a Barcellona 2012, terzo in settembre al Giro Podistico internazionale di Castelbuono e secondo in ottobre a Trento al Giro al Sas. Con loro il 31enne keniano Paul Kipsiele Koech, specialista dei 3000 siepi, bronzo olimpico ad Atene 2004, e  l’ugandese Moses Kipsiro, classe 1986, quarto all’Olimpiade di Pechino nei 5000 metri e sul podio, bronzo, ai mondiali di Osaka nel 2007. Nel cross vanta due medaglie mondiali al collo: argento nel 2009 e bronzo nel 2010. Al femminile, l’Italia punta su Elena Romagnolo, primatista nazionale dei 3000 siepi e quindicesima nella finale olimpica di Londra sui 5000 metri. Nel 2010 qui la piemontese dell’Esercito era stata seconda alle spalle di Aniko Kalovics. Annunciata anche l’azzurra Silvia Weissteiner (Forestale), tricolore assoluta in carica di campestre, mentre tra le straniere spicca il nome della 32enne keniana Priscah Cherono, bronzo ai Mondiali di Osaka 2007 e finalista olimpica a Pechino 2008. Ancora in gara la polacca Katarzina Kowalska specialista dei 3000 siepi, finalista ai mondiali del 2009 a Berlino e protagonista più volte in estate nei grandi meeting della Diamond League. Modificato il programma orario della manifestazione, posticipato di un’ora e consultabile attraverso il link sottostante.
 
TV – Diretta su Rai Sport 2 dalle 14 alle 15:45.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>