Cronaca slide — 21 gennaio 2013

In una giornata tipica padana, a Modena si è conclusa la 36^ Classica della Madonnina, organizzata dalla Polisportiva Madonnina  settore podismo. La manifestazione podistica era divisa in 2 gare: una competitiva regionale di km 12 a circuito di 2 giri sulle strade dell’omonimo quartiere, e l’altra non competitiva di km 3 – 6 e 11( purtroppo per le non perfette condizioni dello sterrato sull’argine del fiume Secchia è stata accorciata di qualche chilometro).
Al momento della partenza delle due manifestazioni, in memoria di Mauro Zavatta, in qualità di organizzatore e podista, è stato effettuato un minuto di raccoglimento per la recente scomparsa.
Alle 9.00 in punto, più di 1800 podisti e camminatori, hanno dato il via alla gara non competitiva, ogni atleta a potuto scegliere il percorso a secondo della propria preparazione atletica. 
La kermesse competitiva è partita alle 10.15. In prima fila erano schierati i più forti atleti del mezzo fondo nazionale. Dopo qualche chilometri Omar Choukri (M.D.S Panaria Group) si staccava e faceva gara a se, accumulando un notevole vantaggio, portandosi tutto  solo sotto al traguardo con un vantaggio di più di un minuto. Tempo finale 35’28”, correndo a  una media di 2’57” al chilometri. Secondo, transitava Khalid Ghallab (Città di Genova) in 36’42”; terzo Abdelerkrim Kabbouri (Aterno) in 36’49”; quarto, Maruhraoni Tarik (Atletica Colleferro) in 37’08”; quinto e primo italiano Michele Cacaci (Casone Noceto) in 37’18”, vera promessa del mezzo fondo italiano per la giovane età. Primo modenese Antonio Santi (La Fratellanza 1874) in 39’07.
La vittoria in campo femminile è andata a Veronica Paterlini (Cus Parma) in 41’49”.  A più di un minuto dalla prima,  tagliava il traguardo Isabella Morlini (Atl. Scandiano) in 42’56”; terza Denise Cavallini (G. S. Lammari) in 43’26”; quarta, e prima modenese Laura Ricci (Corradini Excelsior) in 43’49”; quinta Viviana Rudasso (Gruppo città di Genova) in 43’46”. 
Al  termine della gara, successivamente nei locali della Polisportiva, sono iniziate le premiazioni, oltre al presidente della società organizzatrice, erano presenti le alte cariche istituzionali del Comune di Modena.

Valentino Ristallo

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>