Atletica News slide — 13 luglio 2015

Sarà lo Stadio “Pascual Guerrero” (già sede dei Giochi Panamericani del 1971), con una pista completamente rinnovata e le tribune da 36 mila posti, ad ospitare l’edizione 2015 dei Campionati Mondiali allievi: è la nona della serie iniziata a Bydgoszcz nel 1999 e a Cali (15/19 luglio) sono attesi 1220 atleti – 649 maschi e 571 femmine – provenienti da 151 Paesi, qualcosa meno dell’ultima edizione di Donetsk (tendenza comprensibile, per la prima trasferta in terra sudamericana). Rispetto all’ora locale, in Italia si contano sette fusi in più: quando in Colombia inizierà la sessione del mattino (alle 9.30), da noi saranno quindi le 16.30, mentre il programma pomeridiano si svolgerà interamente nella notte italiana.

Gli azzurri in gara sono 36 (15 ragazzi e 21 ragazze), praticamente la metà della forza d’urto presentata due anni fa in Ucraina, dove raccogliemmo l’argento di Erika Furlani nell’alto ed il bronzo di Noemi Stella nella marcia (il miglior bottino di sempre è quello di Bressanone 2009, un oro e due bronzi) e con numeri record quanto a finalisti e punti in classifica. Ma, a dispetto di una spedizione numericamente contenuta, il DT Stefano Baldini – impegnato in contemporanea agli Europei juniores di Eskilstuna e rappresentato a Cali dall’assistant-coach Tonino Andreozzi – può schierare forse alcune tra le migliori punte di sempre: due dei nostri ragazzi – Stefano Sottile nell’alto (2.20) e Marta Zenoni negli 800 metri (2:03.40) – sono leader stagionali nelle liste mondiali e manca all’appello, per una dolorosa quanto comprensibile rinuncia, il secondo dei 100 metri, Filippo Tortu.

Dopo l’inevitabile fase di adattamento, tutti gli azzurri si sono immediatamente resi disponibili per il percorso di avvicinamento alla competizione: le strutture colombiane si stanno dimostrando adeguate alla caratura della rassegna iridata e il gruppo ha preso confidenza con la pista di allenamento “Valle Caucana” e con l’eccellente impianto di riscaldamento “Pedro Grajales”.

La riunione tecnica è in programma nella tarda serata della vigilia e quindi solo nella notte tra martedì e mercoledì saranno disponibili i dati relativi agli standard validi per le finali dei concorsi e le starting list ufficiali della prima giornata: sulla base dell’orario attualmente disponibile, dovrebbero essere 17 gli atleti italiani in gara nella sessione inaugurale. Secondo il programma attuale, dovrebbero andare già in pista alcuni detentori delle migliori prestazioni tra gli iscritti: Andrea Romani negli 800m (1:50.16, il napoletano ha davanti due kenyani e due etiopi) e le due ostacoliste Ilaria Verderio (58.98, PB/58.53) e Linda Olivieri (59.05), entrambe saldamente nella top-10 della loro prova.

GLI AZZURRI IN GARA NELLA PRIMA GIORNATA, dati previsionali (15 luglio, ora italiana)

Ore 16.30 – 100m M (decathlon) Marco Leone

Ore 17.20 – Lungo M (decathlon) Marco Leone

Ore 18.10 – Alto F (qualificazione) Giorgia Niero, Erica Marchetti

Ore 18.15 – 100hs F (batterie) Desola Oki, Elisa Di Lazzaro

Ore 18.50 – 400m M (batterie) Vladimir Aceti

Ore 19.00 – Peso M (decathlon) Marco Leone

Ore 19.40 – 400m F (batterie) Alessia Tirnetta, Rebecca Borga

(sessione pomeridiana – 16 luglio, ora italiana)

Ore 00.00 – Lungo M (decathlon) Marco Leone

Ore 00.00/01.15 – Giavellotto F (qualificazione) Sara Zabarino, Francesca Iacuzzo

Ore 00.10 – 400hs M (batterie) Federico Cesati, Mattia Di Panfilo

Ore 00.50 – 400hs F (batterie) Ilaria Verderio, Linda Olivieri

Ore 01.20 – Triplo M (qualificazione) Fabio Camattari

Ore 01.50 – 2000st F (batterie) Erica Sorrentino

Ore 02.25 – 400m M (decathlon) Marco Leone

Ore 02.50 – 800m M (batterie) Andrea Romani

 

Ufficio Stampa FIDAL.
Federazione Italiana di Atletica Leggera

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>