TuttoCampania — 02 marzo 2009

La Roma/Ostia edizione 2009 va in archivio. La mezza Maratona più partecipata d’Italia chiude la sua 35^ edizione con prestazioni importanti, soprattutto in campo femminile. Il percorso non è semplice come può sembrare. Bisogna saperlo interpretare altrimenti si resta senza energie proprio quando il tracciato si fa ancor più duro: non per le variazioni altimetriche ma per il classico vento che fa compagnia da sempre gli atleti, nei chilometri finali di gara.


La Campania presenta sempre un grosso numero di atleti al via e riesce sempre a dire la propria, anche se ci si confronta con il resto dell’Italia e l’estero.


 Ecco i migliori 5 classificati della nostra regione.


In campo maschile un buon Gianluca Ricci (Moontemiletto Team Runners) ha chiuso in 16a posizione, 1h06’49’ per lui. Gianluca cercava (giustamente) una risposta diversa da questa gara ma si è difeso comunque bene.


Al di sopra delle aspettative la gara di Gennaro Varrella. Non che Gennaro non avesse, prima del via, il potenziale per fare 1h09’05’ (così come ha fatto) ma il tempo registrato ha sorpreso anche lui. La mezza maratona di 7 giorni prima a Cercola quindi non solo non ha lasciato strascichi, ma ha persino esaltato le performances di molti atleti/te. Terzo tra i campani (anche se corre per l’esercito) il vincitore proprio di Cercola: Cristian Gaeta. Non sorprenda però il risultato di Cristian (a 5′ quasi dal tempo di 7 giorni prima): ha fatto da lepre ad un amico, postandolo a chiudere in 1h09’08’.


1h14’23’ per Gennaro Ciambriello (Atletica Qualiano) non rappresenta di certo il suo personale ma, visto che tutto si proietta verso la sua prima maratona (quella di Roma), la prestazione resta comunque più che interessante.


Angelo Cioffi (Road Runners Maddaloni) è il quinto dei campani ad essere giunto sotto l’arco d’arrivo. La pioggia ed il vento non hanno fermato Angelo, capace di confermare così l’ottima stagione 2008 da poco conclusa.


 


n campo femminile migliore delle Campane la vincitrice della MareMonti: Maria Pericotti (Montemiletto Team Runners). Per Maria un buon 19° posto, in 1h24’09’ (nonostante le non perfette condizioni fisiche e il freddo, che lei soffre particolarmente).


Seconda e quarta delle nostre conterranee due atlete dei Podisti Cava Picentini Costa d’Amalfi. Stessa società, stesso allenatore (Angelo della Rocca), entrambe domenica scorsa protagoniste a Cercola con il personale sulla distanza e bis di migliore prestazione ad Ostia con 1h28’26’ per Giovanna Landi e 1h31’15’ per Anna Senatore. Tra le due bravissime atlete Metelliane l’ottima Ania Paniak (Antares Stabia). Ania ha chiuso in 32^ posizione finale, con una gran bella prestazione cronometrica: 1h29’02’. Prova convincente per la volitiva e brava Barbara Marrone della Amatori Caserta: capace di un buon 1h36’07’ finale (5a tra le atlete Campane in gara).


Bella la Roma/Ostia. Personalmente ritengo brutta la partenza a scaglioni: toglie molto allo spettacolo dell’avvio e rende confusionario e arzigogolato il compito degli spettatori all’arrivo (soprattutto quando si dimenticano di aggiornare il display del cronometro…!).


Dopo questa nota tecnica/visiva, rivolgo un gran complimento ad ogni singolo Campano che ha preso parte alla gara. Abbiamo dimostrato a tutti quello di cui noi siamo a conoscenza da tempo: sappiamo correre!


Nelle foto: Gianluca Ricci e Maria Pericotti

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>