Curiosita slide — 10 agosto 2014

A140423_1 Ace2Ace_Leichtathletik_F24.inddA Zurigo tutto è pronto per la cerimonia d’apertura dei Campionati europei di atletica leggera 2014, che si svolgeranno dal 12 al 17 agosto.

 L’attesa è grande per la cerimonia di inaugurazione del 12 agosto, che lungo l’arco di trenta minuti promette uno show multimediale con musicisti ed artisti di calibro internazionale, effetti speciali e fuochi d’artificio. Protagonisti saranno gli atleti, primi fra tutti gli svizzeri: Noemi Zbären, Lisa Urech, Nicole Büchler, Mujinga Kambundji, Kariem Hussein. Gli italiani saranno rappresentati da 79 atleti tra cui Andrew Howe, Daniele Greco, Daniele Meucci e Fabrizio Donato tra i 45 uomini e Federica del Buono, Valeria Straneo e Anna Incerti tra le 34 donne. Ospite della cerimonia di apertura sarà l’idolo svizzero DJ BoBo, che si esibirà con la mascotte dei campionati, Freddy Nock, che farà trattenere il fiato ai presenti con le sue acrobazie sopra la pista di gara. Questo eroe degli sport estremi e funambolo di alta quota è entrato più volte nel Guinness dei primati. Dopo aver scalato le classifiche mondiali, il gruppo rock finlandese Sunrise Avenue offrirà un altro momento indimenticabile, grazie soprattutto al cantante, Samu Haber, considerato uno degli artisti più espressivi e trendy dei giorni nostri. Protagonista sarà ovviamente anche il mondo dello sport, con molti atleti che hanno scritto pagine importanti dell’atletica svizzera. Molti di loro saranno presenti alla cerimonia di apertura: Werner Günthör, mito vivente del lancio del peso, seguirà naturalmente il duello dei suoi successori, raccontandolo al pubblico sullo sfondo di un suggestivo gioco di luci. Ci saranno anche Anita Weyermann, Meta Antenen, André Bucher, Markus Ryffel e il tanto atteso maratoneta Viktor Röthlin, il campione europeo che difenderà il titolo nella gara che concluderà la sua strepitosa carriera. Oltre alle numerose chicche sportive, in programma ci saranno manifestazioni musicali e culturali. Artisti di altissimo livello, come DJ Bobo, Sunrise Avenue, Eliana Burki, Marc Sway e Freddy Nock, si esibiranno allo Stadio Letzigrund. Diverse proiezioni scorreranno sulla facciata del Teatro dell’Opera che regaleranno un’esperienza ai visitatori davvero speciale, senza contare che, per la prima volta, si terranno due maratone su un percorso impegnativo che attraverserà il centro di Zurigo. L’Ufficio del Turismo sarà presente in loco con un gazebo sulla Sechseläutenplatz. Si è ancora in tempo per la stagione estiva, quando Zurigo mostra il suo lato migliore. Il sito “zuerich.com”, frutto di un design completamente rinnovato, sarà molto utile per i turisti e per i tanti appassionati della città, rappresentando il primo punto di contatto e fonte concreta di informazioni. Attraverso una presentazione accattivante invoglia a prendere in considerazione vacanze o viaggi brevi oltre a dare informazioni su offerte, notizie ed eventi. Dal 14 al 31 agosto Zurigo si trasformerà in un palcoscenico con tante iniziative teatrali. L’evento “Teatro Spettacolo di Zurigo” ospita annualmente da 30 a 35 gruppi artistici o singoli artisti provenienti da tutto il mondo. Il Festival ha come location sia ristoranti e bar, che offrono intrattenimento all’aperto, sia sedi privilegiate, che si trovano proprio sul lago di Zurigo, sul “Landiwiese”, nel “Rote Fabrik”, nel “cortile”. Manifestazioni estemporanee saranno anche create dagli artisti di strada. La lunga notte dei musei si terrà per la quindicesima volta il 6 settembre e concorre a far parte del calendario culturale della città. Il percorso museale notturno invita ad esplorare tutte le forme di arte e cultura, dalla pittura al disegno. I musei aprono le porte ai visitatori con il loro bagaglio di arte, architettura, design, storia, scienze naturali. Per l’occasione sono 46 le istituzioni coinvolte che offriranno, inoltre, un ricco programma di musica dal vivo. Intanto dal 25 settembre al 5 ottobre si svolgerà il decimo Zurich Film Festival. Lo scopo dell’evento è quello di offrire al pubblico una panoramica del lavoro dei registi più promettenti provenienti da tutto il mondo nonché di promuovere lo scambio di idee tra i cineasti affermati ed il pubblico. Registi emergenti hanno la possibilità di presentare i loro film per tutto il mercato di lingua tedesca. Il concorso internazionale wittnesses registi sono in competizione per il “Golden Eye” , il premio più ambito del festival. Numerosi eventi collaterali, come ad esempio la “Zurigo Master Class”, il “Forum Film Finance” o il mercato cinematografico GST “ZFF Filmboutique” completano il nutrito programma. Il Zurich Film Festival, nato nel 2005, si è affermato rapidamente e continua a crescere. Nel 2013 circa 71.000 sono stati i visitatori e più di 500 i giornalisti accreditati che hanno partecipato alle proiezioni. In autunno si può partecipare ad un “tour di degustazione“ guidato per le vie del centro storico. Altre delizie della Regione del Lago di Zurigo e specialità della Svizzera orientale vengono proposte in occasione delle settimane culinarie del Lago di Zurigo-Linth. La stagione delle verdure da intagliare è ufficialmente aperta in autunno: zucche di ogni dimensione, colore e forma possono essere ammirate allo Juckerhof di Seegräben. A settembre, si svolgerà anche la regata delle zucche, dove i più temerari solcheranno le acque del Lago di Zurigo a bordo di zucche giganti svuotate e indossando costumi originali. Zurigo, la città sull’acqua, è caratterizzata da una varietà eccezionale di peculiarità: visite guidate del centro storico e del suo ricco passato, shopping in una delle vie più lussuose al mondo, arte, cultura e gastronomia di altissimo livello, così come paesaggi incantevoli con vista sulle montagne. Non a caso si possono contare in città 1.200 fontane, tutte con acqua potabile e alcune con la scodella inferiore per i nostri amici a quattro zampe. Sul Lago di Zurigo è possibile intraprendere gite in battello mentre, a poco meno di un’ora dalla città, si possono vedere le cascate più grandi d’Europa, quelle del Reno, che offrono uno spettacolo naturale indimenticabile. Il percorso sui battelli permette di costeggiare il Lago Limmat mostrando i lati più belli di questa variegata regione. Lungo l’itinerario si incontrano cittadine e villaggi storici, parchi e quartieri residenziali tempestati di ville, ma anche paesaggi costieri incontaminati, ampi boschi e gole selvagge. La “Zurigo weekend special”, proposta da Zurigo Turismo (www.zurigoturismo.com) è valida tutto l’anno e consente, a chi trascorre un weekend in città, di usufruire del 25% di sconto sul pernottamento presso uno degli alberghi convenzionati, dall’ostello all’hotel a cinque stelle, dando la possibilità a tutti di visitare questa splendida località. L’ aeroporto internazionale di Zurigo-Kloten, che si trova a 15 km di distanza, corrispondenti a 20-30 minuti di auto, è ben collegato con il centro città e con le altre destinazioni elvetiche, grazie ad un’ampia e articolata rete ferroviaria. È la linea aerea Swiss International Air Lines (www.swiss.com) che collega Roma con Zurigo quattro volte alla settimana. La città da qualche anno è una destinazione amata dai giovani che si muovono facilmente da un lato all’altro della città. Dalla viva voce del responsabile del mercato italiano di Zurigo Turismo, Paolo Lunardi, apprendiamo che Zurigo vanta la vita notturna più vivace della Confederazione. Svizzera, non solo sci, arte e cultura, business travel, ma anche wellness e gastronomia. Sono questi i settori sui quali scommette Svizzera Turismo ( numero verde dall’Italia 0080010020030 o  http://www.svizzera.it).

 Harry di Prisco

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>