TuttoCampania — 07 gennaio 2017

Gilio Iannone (2)XXVIII “Trofeo della Befana” una classica del panorama podistico campano, attesissima e soprattutto molto partecipata.

Ed anche quest’anno non si smentisce! A dispetto delle glaciali previsioni meteorologiche, che portavano gelo, forti raffiche di vento e percezione temperatura fino a -6°C, ampiamente confermate, oltre 700 podisti hanno affollato via Madonnelle, sede della partenza della manifestazione.

Un amplissimo parcheggio ad accogliere le autovetture che, seppur numerosissime non hanno avuto nessuna difficoltà a trovare posto.

Al nostro arrivo ad Acerra, volti sconosciuti si susseguono salutando e scambiando con noi affettuosi auguri. Ma… più che sconosciuti, mi rendo conto dopo attenta osservazione… irriconoscibili, perché coperti da scaldacollo, sciarpe e quant’altro per proteggersi dal vento sferzante e il gelo polare.

Sono gli amici di sempre, i miei colleghi podisti, tutti coraggiosi temerari, che oggi, pur di esserci hanno deciso di sfidare il vento, il gelo, la neve!

Anch’io tra loro.

Fatico non poco a liberarmi dal giubbotto e … la scelta di abbandonarlo in auto per prepararmi alla partenza … è una delle decisioni più difficili della mia vita.

Tengo però guanti, scaldabraccia, e pantalone lungo.

Decisione soffertissima dicevo, quella di lasciare la macchina e lanciarmi nel riscaldamento, che però oggi e ancor più necessario a causadella bassa temperatura.

Forti raffiche di vento gelido peggiorano ulteriormente la situazione.

Sono le 8,45 e ormai la macchina operativa è partita, tutti sono in movimento: atleti, addetti ai lavori, organizzatori, forze dell’ordine, volontari, fotografi, cameraman.

Si aspetta solo il count down.

Solo 15 minuti di attesa ci separano dalla partenza, che avviene solerte dopo la benedizione del Parroco,scandita dal conto alla rovescia dell’effervescente e coinvolgente Marco Cascone!

Si aprono le danze e, sorpresa delle sorprese … inizia a nevicare!!!!

Bellissimo partire sotto quei candidi e delicati fiocchi di neve che si posano su viso, capelli, braccia e si sciolgano in pochi attimi.

Priorità principale adesso: portare il corpo ad una temperatura stabile tale da non percepire il freddo dell’aria circostante!

Pochi km e il gioco è fatto! Ora non ci resta che concentrarci sulla gara!

Il percorso, disegnato su giro unico (se si esclude un rapido passaggio sotto l’arco ai 1300 metri), è un tracciato del tutto nuovo, pianeggiante e veloce, studiato ad arte da Antonio Zito per soddisfare al meglio le esigenze di tutti i partecipanti.

E c’è da dire che ci è riuscito, obiettivo centrato in pieno!

Se si considera la comodità (come dicevo poc’anzi) di un amplissimo e comodissimo parcheggio adiacente alla partenza, utilissimi bagni chimici, percorso monitorato e messo in sicurezza in ogni sua parte, ristori, rinfreschi e ottima accoglienza, possiamo dire che i podisti sono stati coccolati e ricompensati appieno.

Da non dimenticare la numerosa presenza di cittadini e tifosi accorsi all’evento in barba al freddo.

A fare da cornice le gare giovanili che hanno entusiasmato genitori e pubblico presenti.

Un ottimo ristoro e ricche ed estese premiazioni concludono in bellezza questa fredda, ma deliziosissima festa dell’Epifania che ahimé… tutte le feste porta via!

Vince il “Trofeo della Befana” edizione XXVIII Gilio Iannone, seguito da Stingone Michele e ElJebliHajjaj.

Vittoria al femminile per la forte rappresentante del team il Laghetto, Janet Hanane, che mi ha confessato di aver subito il freddo che le ha condizionato la prestazione. Alle sue spalle le forti sorelle Palomba, Filomena per il secondo e Francesca per il terzo gradino del podio.

Un applauso agli amici del team Atletica 88” con a capo Antonio Zito per l’ottimo lavoro svolto.

A presto su Telecapri Sport le immagini della gara, riprese dalle telecamere di “Runners e non solo”.

Un saluto a tutti quei coraggiosi amici che oggi si sono messi in gioco ed hanno deciso di esserci, con l’augurio di poter ripetere insieme la stessa entusiasmante esperienza il prossimo anno.

Appuntamento alla XXIX edizione.

marilisa carrano

 

 

 

 

Marilisa Carrano per Podistidoc

 

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>