Cronaca — 25 settembre 2011

Cinque volte Ivan Di Mario. Il tenace atleta della Polisportiva Molise si aggiudica la sua quinta Tappino-Altilia con il discreto crono di 1h07’56’ battendo sul traguardo dell’antica Saepinum il campione del mondo in carica della 100km Giorgio Calcaterra, tesserato per la Futura Roma Running Club.


         Gran bella mattinata tra gli scavi archeologici di Altilia. L’attesa per la ventottesima edizione della fortunata mezza maratona organizzata dall’Atletica Molise Amatori  Ã¨ stata ampiamente ripagata dall’entusiasmo dei circa novecento podisti che hanno percorso i 21 km e 97 metri di gara e dallo spettacolare duello tra il molisanissimo Di Mario il campione romano Giorgio Calcaterra, ‘faro’ di una manifestazione come al solito molto partecipata anche da parte dei turisti.


Nella gara maschile, i due favoriti della vigilia si staccano subito. E’ Di Mario a fare l’andatura, mentre Calcaterra, nel tratto in discesa, vola letteralmente. Di Mario, da par suo, conosce a memoria il percorso e si conferma un ‘fuoricategoria’ nelle salite, dove riesce ad allungare spesso e volentieri sul forte rivale.  Ivan accelera di colpo, anche nel tentativo di abbassare il (suo) record della gara. Alla fine i suoi sforzi sono premiati dalla storica quinta vittoria nella ‘classica’ molisana. Un minuto e tredici secondi dopo (1h09’09’), tra gli applausi scroscianti del folto pubblico presente all’arrivo, sfila sul decumano anche il due volte campione del mondo Giorgio Calcaterra che, nonostante i numerosi, recenti impegni, onora al meglio la corsa e conquista la seconda piazza del podio. Terzo Gennaro Varrella del Gp International Security Service, per lui il tempo di 1h09’44.


Una conferma anche tra le donne: Arianna Di Pardo cala il tris con il tempo di 1h23’51’. Senza rivali la forte podista della Nuova Atletica Isernia. Si piazza seconda invece la vincitrice dell’edizione 2011 Concetta Francese (Atletica I Pini Crispano). Il suo crono (1h24’47) è di quaranta secondi più basso di quello della terza arrivara, Antonietta D’Orsi dell’Atletica Training. Buona quinta Iolanda Ferritti, sempre della Nuova Atletica Isernia. Di Mario e Arianna Di Pardo sono stati anche i primi a transitare al traguardo volante di San Giuliano del Sannio dove, l’amministrazione locale, aveva messo in palio un premio in denaro. Un’ora prima dei ‘big’ erano giunti sul traguardo di Altilia i podisti di giornata della mini Sepino-Altilia, 4 km non competitiva. Vincitore assoluto l’undicenne Alfredo Vignone. Brave fra le donne Mariapia Usanelli e Tania Santangelo.


Passione, aggregazione e volontà dunque: la Tappino-Altilia conferma le sue caratteristiche. Lo spettacolo tra le antiche colonne è stato in effetti esaltante. Oltre a Calcaterra, ospite cortese dell’Atletica Molise Amatori, e vera ‘attrazione’ della giornata, da segnalare il gruppetto di Nordic walking, arrivato da Pietrelcina. Gremito il teatro romano al momento delle premiazioni. Numerose le autorità della scena politica, militare e sportiva che hanno provveduto a consegnare i premi ai vincitori delle varie categorie. Per il Molise, e in particolare per la Saepinum romana, un’altra interessante pagina di sudore e di sport scritta con il contributo di tutti, comprese le associazioni di volontariato e i tanti enti pubblici e sponsor privati che da sempre sostengono la manifestazione. L’Atletica Molise Amatori si gode un altro successo e guarda avanti. Da domani sotto con l’edizione numero ventinove


 


 


La voce dei protagonisti


 


Giorgio Calcaterra: ‘Gran bella esperienza. Non conoscevo il percorso e devo dire che è davvero fantastico. Nei tratti in discesa sono andato al massimo. Nel complesso, nonostante le tante manifestazioni cui sto partecipando, non mi sono risparmiato. Volevo fare una bella gara e, alla fine, ho corso in un’ora e nove minuti, più o meno il tempo che avevo messo in preventivo. E’ stata una gara appassionante, ho provato a restare con Di Mario, ma lui in salita aveva una marcia in più. Da ultimo volevo fare i complimenti all’Atletica Molise Amatori per l’ottima organizzazione e per dare lustro ad un posto così bello come Altilia’.


 


 Ivan Di Mario: ‘Sono molto soddisfatto. E’ vero che non sono riuscito a battere il record, ma ho fatto di tutto per riuscirci e, nel complesso, la quinta vittoria in questa competizione mi esalta, così come mi inorgoglisce il pensiero di aver corso fianco a fianco con un campione del calibro di Giorgio Calcaterra. L’ho battuto perché conosco il percorso come le mie tasche e dunque sapevo dove scattare, soprattutto in salita dove sono andato veramente veloce’.


 


Arianna Di Pardo: ‘Vincere ancora una volta in questo contesto mi dà una grande gioia. E’ stata una bella giornata di sport’.


 


Franco Pietrunti: (presidente Atletica Molise Amatori): ‘Bellissima gara ed eccezionale il contributo da parte di tutti. La Tappino-Altilia continua a funzionare perché il percorso è effettivamente senza eguali e perché noi dell’organizzazione, compresi gli enti e le associazioni di volontariato, siamo coesi e sappiamo tutti che il Molise ha bisogno di iniziative come queste per farsi conoscere. In tal senso aspettiamo con ansia lo speciale che verrà trasmesso il 30 settembre alle 21 sul canale 829 della piataforma Sky’.


 


 

Autore: Atletica Molise Amatori

Share

About Author

Peluso

  • Tiziano “A.S.D. Running Telese Terme”

    Tutto perfetto, bravi ragazzi bravi davvero….

  • SALVATORE ALBRIZIO NAPOLI NORD MARATHON

    grande gennarino un terzo posto favoloso,complimenti.

  • gennaro varrella I.S.S. Nola

    Bellissima gara,ottima organizzazione,pubblico caloroso,emozionante l’abbraccio all’arrivo col mitico presidente FRANCO che era contentissimo!Un piccolo appunto personale verso l’autore dell’articolo:senza nulla togliere ai due grandi atleti DI MARIO e CALCATERRA,credo però che la gara si sia svolta in maniera leggermente diversa!Siamo stati tutti e tre insieme fino al 6°km, poi Ivan si è staccato ed è rimasto sempre avanti,a quel punto io e Giorgio abbiamo proseguito di pari passo fino al 17°km,e infatti a S.Giuliano del Sannio sono passato secondo!Solo dopo Giorgio si è staccato distanziandomi di una trentina di secondi nel finale.Scusate la mia presunzione,sicuramente l’autore sarà un grande tifoso di IVAN e GIORGIO :)))) comunque ancora COMPLIMENTI. grazie caro Salvatore per il tuo incoraggiamento.

  • silvio scotto pagliara

    ciao gennarino , alla prossima ………contanto di strscione SEI GRANDEEE GENNA””’ !!!!!!!!!

  • tina franzese atletica i pini crispano

    si,davvero una bella gara,accoglienza unica,ottima organizzazione,e visto la precisazione dell amico Gennaro,ank io sn stata fianco a fianco cn la Di Pardo fino al 5km,poi lei ha allungato un po,un 100 m e x quel ke ho potuto,ho cercato di starle dietro,solo dal 18km in poi la distanza si è fatta un po di piu,e qst è quanto x la gara in rosa,x ultimo,poi c è stato anke una bella lotta cn la terza arrivata ke mi ha superata al 13km,ed ho reagito attaccando e accellerando x poi distaccarla al 16km………ecco qsta la telecronaca della gara al femminile,nulla togliendo alla vincitrice ke come dice l articolo nn ha”rivali”.

  • carlo cucciniello

    io trovo veramente strano che una manifestazine del genere ( organizzazione-percorso-luogo di arrivo-trattamento per i partecipanti ecc.ecc.) con aggiunta una splendita gionata, sia così poco commentata dagli amatori che vi hanno partecipato. non so , forse è perchè non è molto sponsorizzata, politicizzata,forse perchè non vi hanno partecipato molto visitatori del sito podistidoc, forse perchè non vi erano i cosiddetti ” top runners” nazionali o internazionali reclamizzati non di prima levatura….booh ,per me è stata , rimane e sara sempre una bellissima gara ,assoluto tra le prime a tutti i livelli.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>