Cronaca slide — 01 gennaio 2017
we-runÈ record per l’ATLETICOM WE RUN ROME 2016.
Nell’ormai consueto appuntamento del giorno di San Silvestro dedicato agli amanti del running e dello sport all’aria aperta, ben 10.000 sportivi si sono dati appuntamenti allo stadio delle Terme di Caracalla per la VI edizione della We Run Romela manifestazione podistica che si è affermata come una delle 10 km più importanti in Italia e in Europa.
Un successo senza precedenti, certificato dal sold out annunciato dagli organizzatori a 24 ore dall’inizio della gara. 
Attraverso i luoghi più ricchi di storia e di fascino della Capitale – dalle Terme di Caracalla al Circo Massimo, piazza Venezia, via dal Corso, piazza di Spagna, piazza del Popolo, il Pincio, villa Borghese, via Veneto, via dei Fori Imperiali, il Colosseo, per arrivare sulla linea del traguardo ancora una volta alle Terme di Caracalla – 10.000 appassionati (8.000 iscritti alla 10 km, 2.000 alla 5 km) hanno animato il centro storico di Roma per una festa di sport, allegria e colore.
Il trionfatore di questa ATLETICOM WE RUN ROME 2016 è stato l’atleta del Burundi Olivier Irabaruta, che a sorpresa ha tagliato il traguardo con il tempo di 28:46, battendo in volata il grande favorito della vigilia, l’atleta keniano già trionfatore alla Maratona di New York Stanley Biwott (28:52); terzo il francese Florian Carvalho, vincitore della passata edizione, con il tempo di  28:54. Primo degli italiani Stefano La Rosa che ha fermato il cronometro a 29:18.
In campo femminile un’altra sorpresa: la prima classificata è stata la giovanissima francese classe 1997 Cassandre Beaugrande con il tempo di 33:12; alle sue spalle l’azzurra Valeria Straneo (33:21), al terzo posto la francese Christelle Daunay con 33:32.
 
Al traguardo, Valeria Straneo non ha nascosto un pizzico di delusione per il secondo posto: «Peccato, non sono ancora al massimo della condizione altrimenti avrei potuto vincere la gara. A quanti mi continuano a chiedere la data del mio ritiro rispondo che voglio continuare a correre per almeno un altro paio danni e poi si vedrà».
Tra i tanti personaggi che hanno partecipato a questa ATLETICOM WE RUN ROME 2016, nutrita la schiera delle giacchette nere dell’AIA. Tra questi gli arbitri di serie A Daniele Doveri e Maurizio Mariani, oltre a Federico Lapenna, arbitro di serie B ma che ha già esordito in A; l’assistente arbitrale di Serie A Giulio Dobozs; l’ex arbitro di Serie A e attuale Presidente e designatore degli arbitri del Comitato Regionale Lazio della LND Luca Palanca.
 
La partenza della prova competitiva è stata data alle 14.08 in via delle terme di Caracalla. A seguire la non competitiva 10 km e a distanza di pochi minuti ha preso il via anche la 5 km non competitiva.
Prima della partenza, dalle 12.45 alle 13.30, è stato il momento tanto atteso del warm up guidato dalle Nike Master Trainer Elena Simeone e Valentina Visconti, che con una speciale sessione del Nike Training Club hanno preparato i runner ad affrontare al meglio la gara. Insieme a loro anche i 100 Pacer messi a disposizione dalla Nike che hanno aiutato gli atleti a raggiungere il traguardo.
 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>