Cronaca — 22 febbraio 2010

 Volpiano porta conferme il cross corto. In cima al podio restano, infatti, i campioni del 2009, ovvero le donne della Forestale e gli uomini delle Fiamme Gialle. Completano il podio femminile Esercito e Fanfulla Lodigiana, mentre su quello maschile salgono dietro ai finanzieri, i Carabinieri e le Fiamme Oro. Le prove individuali raccontano del successo della ventiduenne marocchina Asmae Ghizlane, atleta del club di casa, il Runner Team 99, che si invola al traguardo precedendo l’altoatesina Agnes Tschurtschenthaler (Forestale/14:34) e Valentina Costanza (Esercito/14:38). La Ghizlane che, dal 2004 al 2006, ha già preso parte con la maglia del suo Paese a tre edizioni dei Mondiali di cross, vive e si allena a Terni, ma è originaria di Meknes, la località marocchina appena colpita dalla tragica alluvione che ha provocato, tra l’altro, il crollo di un minareto della locale moschea. Tornando alla gara, apporto decisivo quello della maratoneta Bruna Genovese (Forestale) che per oggi “accorcia” sui 4 km dei prati di Volpiano e chiude al quarto posto (14:44) lasciandosi alle spalle Michela Zanatta (Atl. ASI Veneto) e la promessa Veronica Inglese (Esercito/14:48), bronzo europeo dei 5000 juniores. Al maschile, invece, primo il finanziere Cosimo Caliandro. L’ex campione europeo dei 3000 indoor, in attesa di cimentarsi domenica prossima sulla Roma-Ostia, stamattina si è battuto fino all’ultimo metro prevalendo con una decisiva accelerazione finale (12:25) sul carabiniere grossetano Stefano La Rosa (12:26) e sui compagni di squadra Lorenzo Perrone e Stefano Scaini. Quinto l’italo serbo Goran Nava (Cus Pro Patria MI), con il carabiniere azzurro Christian Obrist in ottava posizione.

Autore: Ufficio Stampa Fidal

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>