Cronaca slide — 07 aprile 2013

Roma, 7 aprile. Sarajevo è il simbolo di questa Vivicittà del trentennale. Nella città bosniaca, martire di guerra negli anni Novanta, nella quale l’Uisp portò l’edizione del 1996, il montenegrino Goran Stojiljković in campo maschile e la bosniaca Biljana Cvijanović in quello femminile sono i vincitori della classifica unica compensata sulla distanza dei 12 chilometri.

Nella mezza maratona, che quest’anno tornava tra le distanze ufficiali di Vivicittà, Firenze l’ha spuntata su Palermo. Primi al traguardo del capoluogo toscano sono stati due rwandesi,  Eric Sebahire e Claudette Mukasakindi.

La corsa per tutti organizzata dall’Uisp ha vinto ovunque: oggi oltre 60.000 hanno preso il via in 36 città italiane e 7 estere. Altre undici città del mondo si uniranno a Vivicittà nei prossimi giorni.

“Lo sportpertutti ha dimostrato di saper regalare alle città giornate di serenità e di sostenibilità – dice Filippo Fossati, presidente nazionale Uisp, che ha partecipato alla tappa fiorentina – con Vivicittà l’indicatore per migliorare la qualità della vita diventa il verde e la vivibilità dei centri e delle periferie. Tutti i cittadini hanno da guadagnarne”.
Questa edizione numero 30 di Vivicittà ha fatto tagliare all’evento ideato nel 1984 il traguardo del milione di partecipanti. Tanti sono stati i podisti che con i oro pettorale hanno contribuito in questi anni ad amplificare il messaggio lanciato 30 anni fa: ambiente, diritti, solidarietà internazionale. A Milano si è corso oggi nella Casa di reclusione di Opera e a Catanzaro nel Minorile ‘Silvio Paternostro’. Luoghi tradizionalmente separati che, grazie alla corsa organizzata dall’Uisp, hanno vissutol’atmosfera festosa di una giornata di sport, senza dimenticare nessuno. Nelle prossime setimane e fino a maggio si correrà in altri 14 istituti penitenziari.
Sarajevo si aggiudica la 30^ edizione del Vivivicttà sulla distanza dei 12 chilometri. Con un tempo di rilievo, 35:28, il serbo di nascita ma montenegrino di passaporto Goran Stojiljković si è aggiudicato la prova di Sarajevo e il primo posto nella classifica unica compensata. Stojiljković, che vanta una partecipazione ai Giochi olimpici di Pechino 2008 nella maratona, ha vinto la prova bruciando in volata i serbi Velimir Bojović (35:31) e Uros Kutlesic (35.48). In campo femminile ottima prova per la vincitrice, la bosniaca Biljana Cvijanović, che ha tagliato il traguardo in 39:51. Il più veloce in una città italiana è stato Giammarco Buttazzo (Esercito) che ha vinto la prova a Lecce in 36’06”.  La prima donna invece è risultata Simona Santini che ha vinto la gara di Ancona in 41:36.

A Firenze, sulla distanza di mezza maratona, ha trionfato il Ruanda. In campo maschile si è imposto Eric Sebahire (Acsi Campidoglio Palatino) che ha chiuso i 21,097 chilometri in 1:03.41 (migliorando il suo personal best di 28 secondi), lo stesso tempo del connazionale Jean Baptiste Simukeka (GS Orecchiella Garfagnana), secondo solo per qualche millesimo di ritardo. In campo femminile invece successo netto per la ruandese Claudette Mukasakindi (Atletica 2005) che ha chiuso in 1:15.21. A Palermo, sempre sulla distanza di mezza maratona, successo in campo maschile per Vito Massimo Catania (At. Amatori Regalbuto) in 1:11.31, e in campo femminile per Tatiana Betta (Podistica Messina) in 1:22.51.

La città che ha fatto registrare il più alto numero di partecipanti è stata Firenze con 4500 partecipanti tra mezza maratona e non competitiva. Seguono Reggio Emilia con circa 4000 partecipanti, Palermo con 3500. Tra le altre città con molti partecipanti si segnalano Siena e Latina con circa1600.

Dopo i risultati e l’impegno ottenuti nelle edizioni precedenti, l’impatto ambientale è stato notevolmente abbattuto. Correre Vivicittà ha significato inoltre contribuire a sostenere i progetti di solidarietà che Peace Games e Uisp promuovono in Libano, per i bambini e le donne dei campi profughi, dove la corsa si svolgerà domenica 28 aprile e farà parte integrante delle Palestiniadi.

Vivicittà gode dell’adesione del Presidente della Repubblica e del patrocinio della Presidenza del Consiglio. I partner dell’edizione 2013 sono: Poste Mobile, Marsh, Banca Prossima, Sport & Sicurezza, Victory.

 

 

VIVICITTA’ 12 KM – Classifica unica compensata maschile

 

 

SARAJEVO                   STOILJKOVIC GORAN                   MNE                    0.35.28

SARAJEVO                   BOJOVIC VELIMIR                         SRB                    0.35.31

SARAJEVO                   KUTLESIC UROS                           SRB                    0.35.48

LECCE                          BUTTAZZO GIAMMARCO               ITA                      0.36.06

REGGIO EMILIA            MONTARLO ALBERTO                   ITA                      0.36.29

LATINA                         FYLALI TAYEB                              MAR                    0.36.47

CIVITAVECCHIA            NSHIMIRIMANA JOACHIM              BUR                    0.36.48

ANCONA                       CARLONI ALESSANDRO               ITA                      0.36.50

LATINA                         PETREI ANTONELLO                     ITA                      0.36.56

REGGIO EMILIA            SALAMI MARIO                             ITA                      0.36.57

 

 

VIVICITTA’ 12 KM – Classifica unica compensata femminile

 

SARAJEVO                   CVIJANOVC BILJANA                    BIH                      0.39.51

SARAJEVO                   ZRNIC SELMA                               BIH                      0.40.40

ANCONA                       SANTINI SIMONA                          ITA                      0.41.36

LATINA                         SOUFYANE LAILA                         ITA                      0.41.41

SARAJEVO                   ZUKIC RAHIMA                              BIH                      0.42.24

REGGIO EMILIA            PATERLINI VERONICA                  ITA                      0.42.25

SARAJEVO                   SEKULIC ANA                               BIH                      0.42.32

VIAREGGIO                  FINIELLI CLAUDIA                         ITA                      0.42.33

VIAREGGIO                  FABBRO RACHELE                       ITA                      0.42.40

REGGIO EMILIA            MORLINI ISABELLA                       ITA                      0.43.01

 

 

 Vivicitta’ 21,097 KM – Classifica mezza maratona (si è corso a Firenze e Palermo)

 

FIRENZE                       SEBAHIRE ERIC                          RWA                   1.03.41

FIRENZE                       SIMUKEKA JEAN BAPTISTE        RWA                   1.03.41

FIRENZE                       SARWAT PASCAL MOBO            TAN                     1.04.52

 

FIRENZE                       MUKASAKINDI CLAUDETTE         RWA                   1.15.21

FIRENZE                       CHEBET EUNICE                         KEN                    1.15.44

FIRENZE                       NYIRANSABIMANA ANGELIN       RWA                   1.16.14

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>