Cronaca — 09 aprile 2017

Reggio Emilia – I reggiani non si sono fatti attendere. Domenica mattina intere famiglie hanno indossato le scarpe da ginnastica dando vita a quella fiumana di oltre 6.000 persone che si sono ritrovate alla partenza di Vivicittà su Piazza della Vittoria.

Partecipazione altissima per l’edizione reggiana della manifestazione nazionale dell’Unione Italiana Sport Per tutti, che alla sua 34esima edizione ha portato in piazza 34 scuole, tantissime famiglie e 360 competitivi.

“Una grande festa multigenerazionale e multiculturale – come l’ha definita il presidente Uisp Reggio Emilia Azio Minardi che ha ribadito il ruolo dello sport nella valorizzazione dei centri urbani. Una festa iniziata sabato pomeriggio con il UispDay e conclusasi domenica mattina con la gara competitiva e non competitiva sui percorsi di 1,8 – 3,5 – 8 e 12 km.

Un format di tradizionale successo per la Città del Tricolore che ha richiamato anche il presidente Nazionale Uisp Vincenzo Manco. “Uisp è partecipazione nelle piazze, ma anche solidarietà”. Vincenzo Manco ha ricordato che l’obiettivo delle grandi iniziative Uisp è anche quello di garantire i diritti creando contesti di pace. Con €1 per ogni partecipante nelle 41 città italiane, 17 straniere e nei 25 penitenziari l’associazione costruirà infatti un campo sportivo per i profughi siriani in un villaggio del Libano ai confini con la Siria.

A riempire di colore le strade del centro storico sono stati i bambini e le scuole che hanno partecipato numerosissime grazie all’impegno di insegnanti e famiglie. Sono state trentaquattro, cinque in più dello scorso anno, tra nidi, scuole d’infanzia, primarie e primarie di secondo grado a darsi appuntamento a Vivicittà partecipando al trofeo Scuole, che grazie agli sponsor mette in palio buoni spesa in materiale sportivo e informatico. Al top della classifica per numero di partecipanti sono state la scuola primaria King con ben 355 partecipanti, la scuola d’infanzia Otto Marzo con 208 e il nido Nilde Iotti con 144 iscritti. Al termine della manifestazione tutti i bambini hanno gustato la celebre torta preparata appositamente per loro dalla Pasticceria Boni e sono stati premiati dalle autorità.

La gara competitiva compensata valida per il Gran Prix Uisp di Reggio Emilia è stata vinta da Luca De Francesco (Atletica MDS Panariagroup) in 38 min 58 sec. seguito da Karim Abderrahim (TRC Traversetolo Running Club) con 39 min 31 sec. Al terzo posto Michele Rossi (Circolo Minerva Asd) con 40 min e 42 sec. La classifica femminile vede in testa Barbara Bressi della Self Montanari&Gruzza con un tempo di 42 minuti e 10 sec seguita da Francesca Cocchi della Calcestruzzi Corradini che ha chiuso in 43min 52 sec. Al terzo posto Isabella Morlini per l’Atletica Reggio con un tempo di 44 min e 34 sec. Alla manifestazione sportiva hanno partecipato 19 gruppi sportivi. Il più numeroso è stato ancora una volta quello della Podistica Biasola con 120 partecipanti.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>