Cronaca — 06 aprile 2014

Vivicittà_2014_FilaliUna splendida giornata di sole ha spazzato via le nubi dei giorni precedenti e ha garantito la miglior cornice possibile alla ventiseieima edizione di Vivicittà Latina-Trofeo Mapei. Quasi 1300 partecipanti, per la precisione 1274 persone hanno indossato il pettorale, suddivise tra i 653 iscritti alla gara competitiva sulla distanza di 12 chilometri, e i 621 che hanno preso parte alla Stracittadina di circa 3 chilometri, dedicata in particolare alle scuole, e che ha assegnato all’istituto scolastico più numeroso il premio Michele Policicchio. La vittoria, nella competitiva, se l’è aggiudicata per il secondo anno consecutivo Tayeb Filali: il portacolori del Centro Fitness Montello ha terminato la sua fatica tagliando il traguardo posto presso il Parco Comunale di Latina un secondo sotto il muro dei 38 minuti, precedendo di quasi un giro di lancette Michael Di Stefano (Podistica Amatori Morolo), che ha chiuso in 39’54”. Terza piazza per Riccardo Baraldi (Podistica Pontinia), primo atleta locale al traguardo con il tempo di 40’39”. In campo femminile si è imposta Alessandra Scaccia, che veste la maglia della Colleferro Atletica: per lei il crono di 48 minuti e 55 secondi. Piazza d’onore per la farmacista formiana Luisa Abbate (Club Nautico Gaeta) che ha chiuso in 49’24”, davanti a Luminita Lungu (Asd Fartlek Ostia), terza classificata, la cui prova si è chiusa due secondi oltre la soglia dei 50 minuti. La speciale classifica per società, stilata in base al numero di atleti giunti al traguardo, ha visto per il terzo anno consecutivo il successo del Centro Fitness Montello con ben 97 arrivati, davanti alla Nuova Podistica Latina e all’Atletica Amatori Velletri, che sono tornate alle posizioni in graduatoria di due anni fa, dopo essersi scambiati i gradini sul podio nell’edizione 2013. Numerosa la partecipazione alla Stracittadina, dedicata alla memoria di Michele Policicchio, in ricordo di un grande uomo di sport, tra i fondatori dell’Uisp pontina e promotore di Vivicittà. La scuola con il maggior numero di iscritti è stato il V Circolo di Via Tasso, davanti all’Istituto Comprensivo “Alessandro Volta”, dove Policicchio ha insegnato per tanti anni, e al Liceo Classico “Dante Alighieri”.

Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti il consigliere regionale Enrico Forte e il consigliere comunale del capoluogo Enzo De Amicis. «Mi complimento con l’Uisp di Latina – ha affermato Forte – per un evento di notevole portata, che unisce sport, solidarietà, integrazione, tutela della salute. La Regione Lazio ha a cuore questo tipo di manifestazioni, che consentono non solo di trasmettere i più alti valori dello sport, ma anche di promuovere stili di vita sani che consentono un’opera di prevenzione e un minor ricorso alle strutture sanitarie, alleviandone il carico di lavoro a beneficio di tutta la comunità».

La sicurezza dell’evento è stata garantita dalle Forze dell’Ordine coordinate dalla Questura di Latina: Polizia di Stato, Carabinieri, Forestale, Guardia di Finanza, Polizia Municipale e Polizia Provinciale. Al loro fianco i gruppi della Protezione Civile, coordinati dal responsabile Adalberto Bagossi: Associazione Onda Telematica sezione di Latina, Guardia Ambientale Italiana, Associazione Nazionale Carabinieri Latina, Vigili del Fuoco volontari “Loris Tamagnini”, Gruppo San Marco, Gruppo Comunale Pontinia, Gruppo Città di Latina, Vigili del Fuoco in congedo di Cisterna di Latina, Associazione Torre del Quadrato,  Gruppo Soccorso Pontino, Associazione La Fedelissima, Associazione Città di Cisterna, Protezione Civile Pontina.

«Per quanto riguarda il tema della solidarietà – ricorda il neo presidente dell’Uisp di Latina, Domenico Lattanzi – da sempre affiancato a Vivicittà, anche nel 2014 l’Uisp porta avanti il suo impegno in Libano, una realtà difficile all’interno della quale la nostra organizzazione sta cercando di dare il suo contributo per favorire il dialogo e l’integrazione della vasta comunità palestinese, costretta a vivere in condizioni di estremo disagio all’interno della società libanese. Siamo orgogliosi di aver potuto sostenere con una partecipazione così copiosa questo importante obiettivo, visto che ogni partecipante a Vivicittà in Italia e nel mondo ha contribuito ai progetti di solidarietà promossi da Peace Games e dall’Uisp. Vivicittà Latina-Trofeo Mapei è stata inoltre la prima Tappa Oro del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il Circuito Provinciale dell’Uisp organizzato in collaborazione con Mapei, Sport ’85, Ergovis e Ipermercato Panorama Latina, giunto alla sua ventiquattresima edizione e che già nei precedenti appuntamenti di Sperlonga e del Gianotrail ha registrato numeri record».

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>