Cronaca — 08 giugno 2010

Sarà stata la prima vera giornata di caldo , sarà stata la concomitanza con due gare di altrettanti circuiti, sarà che il circuito Libertasrun deve riconquistare la fiducia che alcuni anni fa i podisti gli avevano tributato, ma l’edizione di questo anno della Marcia di san Prosdocimo ha visto allinearsi al via non moltissimi podisti. L’organizzazione comunque ha premiato oltremodo coloro che hanno deciso di correre .forse un ristoro in più lungo il percorso sarebbe stato gradito, vista la giornata.
Ben presidiati gli incroci, un buon ristoro finale ed una zona di ritrovo con spogliatoi, bagni e docce  hanno fatto il resto. Partenza alle 9,00 a fianco dell’impianto sportivo, con pista in erba !!!!, e via per le strade, ma soprattutto argini che circondano la zona. Due i percorsi allestiti : uno di circa 7 chilometri ed uno di km10,6 . Alla partenza è un terzetto che prende subito il comando della situazione:Alessandro Manente, Matteo Gobbo e Otello Dall’Armi che sono seguiti a poca distanza da   Ennio Mezzalira e Giovanni Schiavo. Alle loro spalle seguono Claudio Saviane, Federico Costa e la prima donna , ossia la Paloma Morano. Davanti perde terreno Dall’Armi che non riesce a mantenere il passo dei due uomini di testa. Dietro è Saviane che invece appena prima del 6° chilometro di riporta e lascia sul posto nell’ordine Schiavo e Mezzalira. Da dietro ritorna sotto Federico Baretta che nel finale rimonta su Schiavo, ma non su Mezzalira.
Per il successo allunga nella parte finale Gobbo al quale non contrasta il successo Manente, che la sera prima ha gareggiato. Ottimo il terzo posto assoluto di Dall’Armi. Tra le donne detto del successo della Morano, buona seconda piazza per la lai doma Anna Boniolo che precede la giovane  Alessia Danieli di meno di 30′.
Alla fine premiazioni abbastanza veloci con doveroso, quanto gradito, maggior risalto alle classifiche femminili alle quali oltre al pacco premio è stata data la possibilità di scegliere una pianta .tuttavia sarebbe stato meglio far scegliere il premio in base all’arrivo di categoria, ossia una serie di premi per le prime, uno per le seconde e cosi via, e non alle classificate per categoria con la quasi certezza di aver dato la possibilità di scegliere un premio importante ad una che in classifica non ha vinto la categoria.
Molte immagini sul sito www.amatorichirignago. com
Come sono solito fare metto anche un po’ di notizie diverse in quello che scrivo e quella che segue è una di quelle. Durante la premiazione ho assistito, cosi come altri, ad una scena per niente edificante e ben lontana dallo spirito che deve animare il nostro sport . Durante la premiazione femminile colui che chiamava i premiati ha detto in modo molto simpatico il nome della società di un’ atleta in attesa di premio leggendo lo sponsor riportato sulla maglietta bene , è successo che un atleta della stessa società ha prima detto ad alta voce che quello non era il nome corretto, poi è arrivato di corsa, ha fatto rileggere il nome della società e con tono per niente garbato, con un’arroganza che mi ha urtato, ha detto ‘ se non dici il nome corretto ti querelo!’ . Lo speaker, persona intelligente ed educata, ha letto il nome ed ha continuato con il resto delle premiazioni.


 


Risultati Maschili: 1°) Matteo Gobbo 37’23’; 2°)Alessandro Manente 37’33’; 3°) Otello Dall’Armi 37’48’; 4°) Claudio Saviane ; 5°) Ennio Mezzalira


Cat. I: 1°) Tiziano Marangon; 2°) Matteo Schiavon; 3°) Daniele Zoccarato; Cat.L: 1°) Matteo Gobbo; 2°) Claudio Saviane ; 3°) Diego Griggio; Cat.M: 1°) Alessandro Manente; 2°) Otello Dall’Armi; 3°) Mirco Zanutto; Cat.N : 1°) Ennio Mezzalira; 2°) Federico Baretta; 3°) Corrado Micheli; Cat.O: 1°) Giovanni Schiavo; 2°) Amorino Traverso; 3°) Angelo Furlan; Cat.P: 1°) Fiorello Sarto; 2°) Gianni Rubin;3°) Fabio Pesce; Cat.Q: 1°) Giuliano Barizza; 2°) Raimondo Faraon; 3°) Adriano Biscaro; Cat. R: 1°) Costantino Costantini; 2°) Giancarlo Druso; 3°) Marco Vidale


Risultati Femminili : 1^) Paloma Salado Morano 40’56’; 2^) Anna Boniolo 45’50’; 3^) Alessia Danieli 46’18’


Cat. S: 1^) Paloma  Morano   ; 2^) Alessia  Danieli; 3^) Venusia Carpentieri ; Cat T: 1^ ) Anna Boniolo; 2^) Lucia Candiotto; 3^) Barbara Versolato; Cat U: 1^) Lorenza De Franceschi


Autore: Giovanni Schiavo

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>